Ajax-Roma, Pagelle: gli errori di Diawara, il jolly di Ibanez

Le pagelle di una Roma che va a vincere sul campo dell’Ajax una partita pesantissima per accedere alle semifinali di Europa League: decisivo il gol di Ibanez a cinque minuti dalla fine

Ajax Roma PAGELLE
Ajax-Roma (Getty Images)

La Roma gioca due, forse anche tre partite in una. Parte bene, sbaglia, rischia di affondare, si rialza e a vincere pescando un jolly straordinario con Ibanez nel finale.

Ajax-Roma le pagelle

Roma

Pau Lopez – Si ostina a giocare la palla con i piedi con esiti imprevedibili. Ma para il rigore che potrebbe affondare la Roma e salva il risultato su Tadic e in almeno altre due occasioni. Voto 6.5

Mancini – Condivide con Diawara le responsabilità del gol dell’Ajax, ma poi prende quota e in un secondo tempo molto complicato difende bene. Voto 6.5

Cristante – Senza commettere errori gravissimi, si destreggia contro una squadra di raffinati palleggatori cavandosela. Voto 6

Ibanez – Fatica molto a ripartire, soffre anche di più a difendere. Commette un fallo da rigore evitabilissimo che poteva costare molto caro. Ma alla fine pesca uno dei quei gol che valgono quasi un’intera stagione. Voto 6.5

Bruno Peres – Riesce a trovare la strada per la profondità e il cross solo una volta in tutta la partita. In una squadra che deve difendersi, nel finale, diventa un lusso. Voto 6

LEGGI ANCHE > Europa League, highlights Ajax-Roma: gol e sintesi – Video

Ajax Roma PAGELLE
Ajax-Roma (Getty Images)

Diawara – L’errore che confeziona il vantaggio dell’Ajax è davvero imperdonabile, riesce a non farsi travolgere dai sensi di colpa ma fa molta fatica. Voto 5

Veretout – Un paio di suggerimenti interessanti, soprattutto nella prima metà della gara. Quando l’Ajax prende possesso del campo cala alla distanza. Voto 6

75′ Villar – Deve preoccuparsi più di coprire gli spazi che di attaccare, esegue con ordine. Voto 6

SpinazzolaChe peccato, stava giocando davvero bene e spingeva mettendo in difficoltà l’Ajax. Poi esce. Da lì la Roma si spegne. Voto 7

28’ Calafiori – Evita di prendersi rischi alzandosi o spingendo contro clienti molto ostici. Ordinato, sufficiente. Voto 6

Pellegrini – In una squadra che ha parecchi problemi ‘emotivi’ la sua personalità dovrebbe fare la differenza. Non accade sempre. Ma segna il gol del pareggio. Voto 6.5

Pedro – Molto incostante, scarsamente d’appoggio per uno Dzeko che avrebbe bisogno di ben altro supporto. Voto 5.5

89′ Carles Perez – SV

Dzeko – In una metà campo avversaria sistematicamente in superiorità, fa quello che può tenendo alta la squadra e interagendo con chi passa dalle sue parti. Tiene il campo con onore. Voto 6.5

75’ Mayoral – Partecipa alla fase finale di una partita confusa coprendo e ripartendo. Voto 6

Allenatore Fonseca – In una squadra con molte assenze interpreta bene la gara switchando tra una squadra che almeno inizialmente prova a imporsi e una che nel finale deve difendersi in undici. Voto 6.5

Ajax: Scherpen 5, Rensch 5.5 (77’ Kleiber 6), Timber 6, Martinez 6, Tagliafico 6.5, Klaassen 6.5, Alvarez 6, Gravenberch 6.5, Antony 6, Tadic 7, Neres 5.5 (64’ Brobbey 6.5). Allenatore Ten Hag 6