Italia-Galles, Pessina ringrazia Mancini: favola azzurra a EURO 2020

Matteo Pessina sblocca Italia-Galles alla prima da titolare a EURO 2020: che favola per il centrocampista dell’Atalanta.

pessina italia galles
Matteo Pessina in Italia-Galles(Gettyimages)

Matteo Pessina ha ringraziato la fiducia mostrata dal ct e ha sbloccato Italia-Galles con un’ottima girata sugli sviluppi di un calcio piazzato, verso la fine del primo tempo. Il centrocampista ha segnato il suo terzo gol in Nazionale, dopo la doppietta registrata nell’amichevole pre-Euro 2020 contro il San Marino. Per il classe 1997 è solo la settima presenza: la terza da titolare. Subito dopo la marcatura ha sfiorato anche il raddoppio, che avrebbe impreziosito il suo esordio dal primo minuto agli Europei.

Matteo Pessina segna la sua prima rete in un torneo con la maglia dell’Italia. E pensare che inizialmente non avrebbe dovuto far parte della spedizione. Infatti, era stato preferito a Sensi, poi infortunatosi il giorno dopo le convocazioni ufficiali. Una vera e propria favola che vorrebbe continuare a vivere, seppur non da primo protagonista.

Leggi anche >>> EURO 2020, l’Italia macchina da gol: il nuovo primato contro il Galles

Pessina, dal Monza ad Italia-Galles: il sogno del centrocampista nero(Azzurro)

Italia EURO 2020 Record
Matteo Pessina esulta dopo il gol al Galles a EURO 2020 (Getty Images)

Matteo, nato a Monza, ha cominciato la sua carriera proprio nel settore giovanile biancorosso. Nel 2014-15 diventa titolare della prima squadra, che poi fallirà. A quel punto, sarà il Milan ad acquistare il cartellino del giocatore per poi girarlo in prestito a diverse società minori. Nel 2017 Pessina va all’Atalanta, nell’operazione che porta Andrea Conti in rossonero: è la sua fortuna. Qui il centrocampista sarà ulteriormente girato in prestito prima allo Spezia poi al Verona e dalla stagione 2020-21 entra stabilmente nelle rotazioni di Gasperini.

Quaranta presenze e quattro gol con la Dea. Tanto vale la considerazione di Roberto Mancini nei pre-convocati di EURO 2020. Poi il resto lo fa Sensi, costretto a rinunciare al torneo per un infortunio che l’ha tormentato tutta la stagione. Matteo Pessina si toglie una grande soddisfazione in Italia-Galles, che incorona una stagione da favola.