Ciro il figlio di Leo Messi ha un nome partenopeo, il motivo è veramente particolare

Lionel Messi è uno dei calciatori più forti di tutti i tempi, ma non tutti sanno che il suo terzo figlio si chiama Ciro. Scopri perché ha un nome tipico napoletano

Messi, attaccante
Lionel Messi, attaccante (Getty Images)

Leo Messi è uno dei più grandi calciatori di sempre. Spesso ritenuto da molti come l’erede diretto di Maradona, perché argentino come “El Pibe de Oro”, l’attaccante è stato capace di vincere 6 Palloni d’Oro nel corso della sua carriera, oltre a 4 Champions League ad altre decine di titoli nazionali con il Barcellona.

Al momento il fuoriclasse è senza squadra, dato che il suo contratto con il Barça è scaduto dopo oltre 15 anni e non è stato ancora rinnovato. A 34 anni da poco compiuti, Messi sta trattando per firmare nuovamente un accordo, probabilmente a vita, con il club spagnolo, decidendo così di chiudere la sua carriera nella squadra che l’ha cresciuto e ha creduto nelle sue doti fuori dal comune.

Messi, la storia con Antonella Roccuzzo

Messi e Antonella Roccuzzo
Messi in una vecchia foto con Antonella Roccuzzo (Instagram)

Della carriera calcistica di Messi si è detto tanto ed è difficile non conoscere quasi ogni aspetto, movenza e gol visti in campo. Non tutti, però, conoscono la vita privata del fuoriclasse di Rosario, ben lontano dai riflettori rispetto alla sua nemesi Cristiano Ronaldo.

Leo è felicemente sposato con Antonella Roccuzzo, anche lei nata a Rosario, ma con origini italiane. I due si sono conosciuti poco più che bambini e una foto del 1998 in spiaggia testimonia che la futura coppia era già legata da una forte amicizia.

Messi ha lasciato l’Argentina nel 2000, all’età di 13 anni, e Antonella lo ha seguito, dando vita ad una storia d’amore degna delle favole. Da quel momento i due non si sono più separati, dando luce a tre figli: Thiago, nato nel 2012, Mateo nel 2015 e infine Ciro, nato nel 2018.

Ciro Messi, perché il figlio di Lionel ha un nome partenopeo

Quando il piccolo Ciro nacque ormai 3 anni fa, i tifosi del Napoli iniziarono a sognare. tanti pensarono che Leo avesse deciso di seguire le orme di Maradona e giocare in maglia azzurra. Purtroppo per i sostenitori partenopei e per gli amanti della Serie A non è stato così.

La scelta di dare un nome partenopeo al terzo figlio non ha alcuna attinenza con il calcio. Sono due, infatti, le versioni circolate nel corso degli ultimi anni sul perché di tale scelta.

La prima sfocia nella musica. Sia Messi, che sua moglie Antonella, sarebbero amanti di una band argentina, Attaque 77, il cui cantante si chiama proprio Ciro. Un’altra versione, meno accreditata della prima, avrebbe a che fare con la scuola. A quanto pare, Leo non si impegnava particolarmente, ma amava la storia e uno dei personaggi di cui aveva più memoria era Ciro il Grande, imperatore persiano.

Leggi anche -> Messi-Ronaldo, dal campo alle macchine: chi è il numero uno

E’ possibile che entrambe le ipotesi abbiano influenzato la scelta della coppia, che vive serenamente il proprio matrimonio da ormai 4 anni. Che anche Ciro possa seguire le orme del padre e diventare un calciatore? Tra qualche anno lo scopriremo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonela Roccuzzo (@antonelaroccuzzo)