Cristiano Ronaldo, senti Daniel Carvalho: la rivelazione sulla Coca Cola che non ti aspetti

L’ex stella brasiliana del CSKA Mosca Daniel Carvalho ha svelato il “segreto” della Coca Cola: Cristiano Ronaldo non sarebbe contento.

daniel carvalho coca cola
Daniel Carvalho (GettyImages)

Cosa ricorderemo di EURO 2020? Sicuramente tanti gol – anche memorabili – la vittoria della Nazionale italiana, ma anche il siparietto in conferenza stampa di Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese suscitò un clamore mediatico inaspettato per aver allontanato le bottiglie di Coca-Cola dal tavolo della sala stampa e per aver espresso il suo parere: “Solo acqua“. Dichiarazioni che sono diventate motivo di scherno, ma che hanno avuto un effetto sui social incredibile.

E chissà cosa penserebbe Cristiano Ronaldo se conoscesse la storia di Daniel Carvalho, dipendente dalla Coca-Cola, tanto da esser ingrassato tantissimo durante la sua esperienza nel CSKA Mosca.

Leggi anche >>> Bonucci show, meme e birra in conferenza e a gli inglesi dice… – VIDEO

Daniel Carvalho: “Bevevo fino a otto litri di Coca Cola”

daniel carvalho coca cola
Daniel Carvalho e Javier Zanetti (GettyImages)

In una vecchia intervista ad Arena SportV, Daniel Carvalho ha raccontato di aver abusato negli anni con la Coca-Cola. Durante il giorno, pur essendo un atleta dal grande potenziale, beveva continuamente bevande gassate, che l’hanno portato ad ingrassare notevolmente. Non a caso, la sua carriera non ha mantenuto le aspettative. Basti pensare che dopo i quattro anni in Russia, al suo ritorno in Brasile nessuno lo riconosceva per l’aspetto fisico notevolmente cambiato.

Daniel svelò: “Avevo una dipendenza dalla Coca-Cola, che ora sono riuscito a ridurre. Bevevo la bibita dai sei agli otto litri al giorno. Non l’ho mai nascosto“. In quella stessa intervista del 2013, nella fase calante della propria carriera calcistica, dichiarò di aver superato il problema: “Bevo solo una lattina al giorno“. E pensare che Cristiano Ronaldo, invece, ripudia totalmente la bevanda gassata americana. Addirittura, è infastidito dal fatto che suo figlio Cristiano Junior possa alimentarsi in maniera sbagliata.