Roma, Smalling: “Fonseca mi ha chiamato e sono corso. Serie A difficile? Non tanto”

Chris Smalling
Chris Smalling è alla sua prima stagione con la Roma

È contento Chris Smalling di questi suoi primi mesi in Italia. L’esperienza con la Roma è iniziata in maniera positiva. Si sta abituando al suo nuovo paese e al campionato di Serie A. “E’ andata meglio di quanto mi aspettassi”, confessa Smalling ai canali ufficiali della Serie A.

Smalling: “Fonseca mi ha telefonato per dirmi che voleva me”

Arrivato dal Manchester United nelle ultime ore di mercato, Smalling è stato chiamato da Fonseca: “Abbiamo parlato al telefono, io ero a Manchester. Lui mi spiegò che tipo di difensore voleva, e che io avevo quelle caratteristiche. Mi ha fatto sentire il bisogno che aveva di me, mi ha convinto davvero. Appena ho chiuso il telefono mi sono detto: “Sì, facciamolo dai”. Smalling è diventato subito importante: “Era facile per me inserirmi con Fazio e Mancini. In allenamento proviamo molte cose. Durante la pausa delle nazionali ci si allena meglio e di più, ed è molto importante per il reparto difensivo. Dobbiamo mantenere bene la linea, dare supporto e fare passaggi veloci. Quando si gioca ogni tre giorni è difficile lavorare in questo modo, ecco perché approfittiamo per farlo durante la sosta. Per me è importante perché non c’ero durante la preparazione estiva”.

smalling
Smalling contro Gomez in Roma-Atalanta

Smalling: “Che sfortuna incontrare Zapata alla mia prima partita”

Smalling ha avuto un debutto non facile, sfidando il colosso Zapata alla prima giornata: “Abbiamo preparato questa partita bene, ma mi aspettavo che Duvan potesse creare problemi. Anche in Italia, come in Inghilterra, non ci sono partite facili. Bisogna guardare i dettagli”. Molti dicono che per i difensori la Serie A è più complicata: “Per quanto riguarda le avversarie ci sono molte squadre che giocano con almeno due attaccanti, in Inghilterra non è così. Sicuramente questo ci dà qualche problema. Però non vedo altre particolari difficoltà, per me sono sfide nuove, che mi piacciono. Mi trovo a mio agio nei contrasti e nei duelli fisici”. Smalling si diverte allora, e sperano di farlo anche i tifosi della Roma.

Leggi anche – Zeman: “La Roma senza Totti è di nessuno. Pallotta assente”