Bologna-Milan 2-3: vittoria con brivido dei rossoneri, Napoli a -1

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42
Bologna-Milan 2-3: vittoria con brivido dei rossoneri, Napoli a -1
Bologna-Milan 2-3: vittoria con brivido dei rossoneri, Napoli a -1

Bologna-Milan 2-3. I rossoneri si aggiudicano il posticipo della 15.a giornata di Serie A. La squadra di Pioli conferma l’ottimo momento, conquistando il secondo successo consecutivo, dopo quello maturato contro il Parma. A decidere il match le reti di Piatek, Theo Hernadez e Bonaventura. Con questi tre punti, il Milan sale al decimo posto a quota 20. Si ferma a due, invece, la striscia di risultati utili consecutivi del Bologna. Per i rossoblu si è trattato del settimo ko stagionale. La squadra di Mihajlovic rimane al dodicesimo posto con 16 punti.

L’approccio alla partita del Milan è stato buono. Al 13′ Bani ha commesso un’ingenuità, atterrando Piatek in area di rigore. Per il direttore di gara non ci sono stati dubbi: penalty per il Milan. Dagli undici metri si è presentato lo stesso attaccante polacco che, con freddezza, ha spiazzato Skorupski. Nonostante il vantaggio, la squadra di Pioli ha continuato a spingere e, dopo l’occasione sfumata da Calhanoglu, al 32’, ha raddoppiato con il quarto gol stagionale di Theo Hernandez. Dopo otto minuti il francese è stato di nuovo protagonista, questa volta, però, in negativo. Il numero 19, infatti, nel tentativo di contrastare Denswil, ha deviato la palla nella propria porta, permettendo al Bologna di rientrare i partita.

Anche nella ripresa, il Milan ha iniziato subito con il piede sull’acceleratore. Al 46′, infatti, Jack Bonaventura ha subito ristabilito le distanze con un ottimo sinistro dal limite dell’area. Sotto di due gol, il Bologna è tornato a rendersi pericoloso nel finale, quando ha accorciato le distanze con il rigore realizzato da Sansone.

Leggi anche -> Serie A, highlights Bologna-Milan: gol e sintesi partita – VIDEO

Bologna-Milan 2-3 (rig. Piatek 15′, Theo Hernadez 32′, aut. Theo Hernandez 40′,’-  Bonaventura 46′, rig. Sansone 84′)

Bologna-Milan 2-3, il racconto del match

90+6′- l’arbitro fischia la fine del match: Bologna-Milan 2-3

90+5′– doppio miracolo di Skorupski: il portiere polacco ha negato la gioia del gol a Theo Hernadez, prima, e Piatek, poi

90+5′- conclusione dal limite di Castillejo: palla larga sulla destra

90+4′- Paquetà ha provato l’imbucata di prima intenzione per Castillejo, ma il suo passaggio è stato intercettato

90+3′- Castillejo ha cercato Suso sulla destra, ma Denswil ha capito tutto e ha allontanato il pericolo

90′- ci saranno 5′ di recupero

89′- problemi per Musacchio. Il difensore è in grado di proseguire il gioco

85′- cambio per il Milan: fuori Calhanoglu, dentro Castillejo

84′- GOOOL! Il Bologna torna in partita con Sansone. Palla all’angolino basso di sinistra e Donnarumma battuto. Bologna-Milan 2-3

83′- ammonito anche Romagnoli

83′- calcio di rigore per il Bologna! Dopo aver consultato il VAR, Chiffi è tornato sui sui passi e ha concesso il penalty ai rossoblu

82′- l’arbitro consulta il VAR per il precedente fallo di Theo Hernandez su Orsolini

82′- ammonito Santander per proteste

81′- Orsolini giù in area dopo il contatto con Theo Hernadez: l’arbitro lascia proseguire il gioco

80′- calcio di punizione per i rossoblu dai 30 metri: il cross di Oroslini è stato raccolto da Bani che, di testa, ha sprecato un’occasione importante

79′- sostituzione anche per il Milan: Bonaventura lascia il posto a Paquetà

78′- cambio per il Bologna: dentro Orsolini, fuori Skov Olsen

77′- ammonito Palacio per proteste

75′- calcio d’angolo per il Bologna: palla allontanata con un pugno da Donnarumma

72′- Suso ha cercato Piatek nel mezzo, palla imprecisa. Si riprenderà con una rimessa dal fondo

70′- sostituzione per il Milan: Bennacer lascia il posto a Biglia

69′- rossoblu insidiosi: Santander ha servito Svanberg con un passaggio arretrato, la conclusione di prima del centrocampista svedese è terminata altissima sopra la traversa

65′- ancora Bologna in avanti con Skov Olsen: il danese ha tentato di sorprendere Donnarumma con un sinistro dal limite sul primo palo. Il portiere rossonero, però, ha bloccato senza problemi

64′- sostituzione per il Bologna: fuori Dzemaili, dentro Santander

63′- Bologna pericoloso: Sansone è rientrato sul destro e ha calciato. Palla alta non di molto

62′- l’arbitro ferma il gioco per una posizione irregolare di Skov Olsen. Punizione per il Milan

59′- Milan insidioso: buona incursione centrale di Bennacer che, giunto al limite, ha scaricato per Piatek. L’attaccante polacco ha lasciato partire un bel tiro, ma la palla è stata deviata in corner da un difensore avversario

57′- occasione per il Milan: Kessiè ha allargato sulla sinistra per Calhanoglu che, di prima, ha calciato con il destro. Attento Skorupski che ha respinto con i pugni

55′- Bologna in avanti con Svanberg: il centrocampista svedese ha ricevuto al limite e, senza pensarci due volte, ha calciato con il sinistro. Palla altissima sopra la traversa

54′- problemi per Denswil dopo il pestone ricevuto da Kessiè: necessario l’intervento dello staff medico. Il giocatore sembra in grado di proseguire il gioco

50′- occasione per il Bologna: Poli cerca un uno-due con un compagno ma trova la deviazione di un giocatore del Milan. Poco male per il centrocampista rossoblu, che si ritrova il pallone tra i piedi e si invola verso la porta avversaria. A tu per tu con Donnarumma, il numero 16 ha calciato con forza, ma il portiere rossonero ha deviato in corner

46′- GOOOL! Il Milan allunga con Bonaventura. Il centrocampista rossonero ha superato Skorupski con un sinistro a giro dal limite fantastico

46′- primo cambio per il Bologna: dentro Svanberg, fuori Schouten

46′- inizia il secondo tempo

Bologna-Milan 1-2. Il primo tempo si è concluso con i rossoneri avanti. Decisive, sinora, le reti di Piatek su calcio di rigore, e Theo Hernadez. Francese ancora protagonista al 40′, quando, sugli sviluppi di un corner, nel tentativo di anticipare Denswil, ha deviato la palla nella propria porta.

45′- fine primo tempo: Bologna-Milan 1-2

45′- non ci sarà recupero

40′- GOOOL! Il Bologna accorcia le distanze grazie alla sfortunata autorete di Theo Hernadez. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il terzino francese nel tentativo di anticipare Denswil, ha deviato la palla in rete

39′- Milan insidioso: dopo una buona azione sulla sinistra, Bonaventura ha tentato di sorprendere Skorupski con un tiro da posizione defilata. Il portiere rossoblù ha bloccato senza problemi

36′- tiro dalla bandierina per i rossoblù: Conti evita il peggio, allontanando il pericolo

35′- calcio di punizione per il Bologna sulla sinistra: palla deviata in corner dal colpo di testa di Bennacer

32′- GOOOL! Il Milan raddoppia con Theo Hernandez. Ottima imbucata di Suso per il terzino francese che, dopo aver controllato con il sinistro, ha insaccato in rete con il destro

29′- calcio di punizione per il Bologna dai 20 metri: la conclusione di Palacio è stata murata dalla barriera rossonera

27′- occasione Milan: Kessiè ha servito Calhanoglu al limite, il trequartista turco ha provato un destro di prima intenzione indirizzato verso il palo lontano. Palla larga non di molto

26′- altro intervento falloso di Bani su Theo: punizione per i rossoneri

22′- Suso ha provato l’apertura sulla sinistra per Theo Hernandez, ma la palla è risultata troppo lunga. Si riprenderà con una rimessa dal fondo per il Bologna

21′- cartellino giallo per Bennacer: l’algerino ha commesso fallo su Dzemaili

18′- ottimo avvio del Milan. Rossoneri in controllo del match

15′- GOOOL! Il Milan sblocca il match con Piatek. Il numero 9 ha spiazzato Skorupski con un tiro preciso indirizzato all’angolino basso di destra

14′- ammonito Bani

13′- calcio di rigore per il Milan! Fallo di Bani su Piatek

12′- calcio di punizione per il Milan dai 30 metri: il cross morbido di Bonaventura è terminato direttamente oltre la linea di fondo campo

10′- intervento scomposto di Poli su Calhanoglu: punizione per il Milan

8′- cross basso dalla sinistra di Sansone, ottima intuizione di Kessiè che allontana il pericolo

6′- l’arbitro ferma il gioco per un palo in attacco di Piatek su Bani. Si riprenderà con una punizione per i rossoblù

2′- Bologna in avanti con Skov Olsen: il sinistro dal limite del danese è terminato debolmente tra le mani d Donnarumma

1′- È iniziata Bologna-Milan

20:42- Bologna e Milan fanno il loro ingresso in campo

20:24- Massara: “sarà una partita importante, potrebbe rappresentare un momento di svolta, ma sarà difficile su un campo complicato. Ibrahimovic? Non ci sono aggiornamenti, non c’è una vera trattativa in corso, il Milan sta valutando in attesa di capire cosa vorrà fare. Bonaventura? È un giocatore di famiglia, è qui da molte stagioni, siamo felici che stia trovando continuità, sul rinnovo ne parleremo. Piatek? No, non verrà ceduto a gennaio, abbiamo fiducia in lui, lavora tanto per la squadra, gli manca il gol ma può dare moltissimo a questa squadra. Ibra può essere tesserato subito, anche prima di gennaio? Si è un’eventualità plausibile ma ha poco senso perché per tornare in una condizione affidabile deve lavorare ancora un po’, ma prima di gennaio è difficile”

20:16- Bigon ai microfoni di Sky Sport: “Il ritorno di Mihajlovic in panchina è una grande gioia, gli  siamo vicini e cerchiamo di dargli forza giusta per affrontare questa situazione difficile, oggi siamo felici. Ibra? È una suggestione che abbiano raccontato più volte. Il contatto diretto è stato tra Ibra e Mihajlovic, Ibra ha detto che avrebbe preso la sua decisone a inizio dicembre, e ci siamo. Noi siamo propensi ad andare avanti, ma siamo in attesa che questi contatti si concretizzino. Alternativa a Ibra? L’attacco non è un reparto in crisi, se parliamo di calciatori alla Ibra no c’è da discutere, ma se parliamo di alternative bisogna capire quali”

19:35- Formazione ufficiale Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Denswil; Dzemaili, Poli; Schouten, Skov Olsen, Sansone; Palacio. All. Mihajlovic

19:35- Formazione ufficiale Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Pioli

Bologna-Milan, i rossoblù non superano i rossoneri al Dall’Ara dal 2002

Questa sera, alle ore 20:45, allo stadio Renato dall’Ara di Bologna, la squadra di Mihajlovic ospiterà il Milan, posticipo della 15.a giornata di serie A. I rossoblù, attualmente, occupano la dodicesima posizione con 16 punti (4 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte). I rossoneri, invece, sono undicesimi a quota 17 (5 successi 2 pareggi e 7 ko). L’ultima vittoria casalinga del Bologna contro il Milan risale al lontano 10 marzo 2002, quando i gol di Fresi e Julio Cruz fecero esplodere di gioia i pubblico emiliano. In seguito, i felsinei hanno collezionato 4 pareggi e 9 sconfitte. Sono 72 i precedenti Bologna e Milan al Dall’Ara in Serie A. Il bilancio è leggermente favorevole ai rossoneri, che conducono con 26 vittorie, contro le 25 dei rossoblù (21 le sfide terminate in parità).

Nell’ultimo turno di campionato entrambe le squadre hanno ottenuto un successo. I ragazzi di Mihajlovic, a sorpresa, hanno superato per 2-1 il Napoli al San Paolo. I rossoneri, invece, hanno espugnato il ‘Tardini’ di Parma grazie al solito Theo Hernandez (già tre centri in stagione). La squadra di Pioli non vince due partite consecutive in campionato da settembre, quando ha avuto la meglio su Brescia e Verona.

Bologna-Milan, le probabili formazioni

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Denswil; Dzemaili, Poli; Orsolini, Svanberg, Sansone; Palacio. All. Mihajlovic

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Pioli

Leggi anche -> Ibrahimovic gela il Milan. Bologna e Napoli pronte a inserirsi. La situazione