Napoli, Gattuso a muso duro con i giocatori: “Levatevi la paura dalla faccia”

Gattuso parla ai giocatori del Napoli
Gattuso parla ai giocatori del Napoli

Gennaro Gattuso è il nuovo allenatore del Napoli e i giocatori partenopei hanno già conosciuto la sua grinta e determinazione durante l’allenamento svolto ieri. Il Campione del Mondo di Germania 2006 dovrà far ritrovare fiducia alla propria squadra e ai tifosi.

Il Napoli è attualmente settimo in classifica con 21 punti, a 8 di distanza dal Cagliari che, se si chiudesse ora la stagione, parteciperebbe alla prossima edizione di Champions League. Un cammino complicato per Gattuso, a partire dalla sfida contro il Parma di sabato prossimo.

Cosciente delle difficoltà che dovrà affrontare, Gattuso ha da subito fatto comprendere ai giocatori il metodo del suo lavoro. Secondo quanto trapelato da “Repubblica”, l’ex calciatore durante l’allenamento avrebbe urlato: “Vi do un minuto per bere. Levatevi quella paura dalla faccia: vi voglio aggressivi, convinti dei vostri mezzi”.

Insigne, dialogo con Gattuso in allenamento
Insigne, dialogo con Gattuso in allenamento

Napoli, Gattuso: cifre del contratto e discorso ai senatori

Dopo meno di 24 ore dall’ufficialità del suo arrivo sulla panchina del Napoli, sarebbero emersi nuovi dettagli sul contratto firmato da Gennaro Gattuso. Il tecnico partenopeo, secondo il Corriere dello Sport, percepirà 750mila euro per i prossimi 6 mesi, con l’aggiunta di bonus in caso di qualificazione alla Champions League e un raddoppiamento dello stipendio nella prossima stagione.

Gattuso dovrà dunque dirigere una squadra pronta a tutto per recuperare il terreno perso dalle rivali. Per farlo, è già entrato in contatto con alcuni dei senatori della squadra, Lorenzo Insigne su tutti. Il capitano è stato il primo fermato per una chiacchierata e dopo di lui ci sarebbe stato un dialogo anche con Koulibaly e Allan. L’era di “Ringhio Star” al Napoli è iniziata.

Leggi anche -> Gattuso, le foto del primo allenamento con il Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *