Sampdoria-Juventus 1-2, Dybala e prodezza di Cristiano Ronaldo per il primato bianconero

Ronaldo Gol Sampdoria
Sampdoria-Juventus 1-2, Dybala e prodezza di Cristiano Ronaldo per il primato bianconero

Serie A, Sampdoria-Juventus 1-2. La squadra di Maurizio Sarri vince e vola al comando della classifica a +3 sull’Inter. Nel primo tempo, i bianconeri hanno trovato subito il gol del vantaggio con la splendida rete di Paulo Dybala: servito sul versante destro dell’area di rigore da Alex Sandro, l’argentino ha freddato Audero con un sinistro al volo incredibile. Al 35′, però, dopo la disattenzione di Alex Sandro, i blucerchiati hanno ristabilito l’equilibrio con il secondo gol in campionato di Caprari. Quando il primo tempo sembrava destinato a chiudersi in parità, è sceso in cattedra Cristiano Ronaldo che, di testa, non ha lasciato scampo al portiere blucerchiato.

Nella ripresa, la formazione di Sarri ha gestito il vantaggio, sfiorando il gol del 3-1 in un paio di occasioni. La più grande al 89′ quando CR7 si è visto annullare la rete per fuorigioco. Nel finale, la Samp è rimasta in dieci per l’espulsione di Caprari, ma nonostante ciò ha provato il tutto per tutto. La Juventus, però, si è difesa bene, portando a casa una vittoria fondamentale.

Leggi anche -> Serie A, Highlights Sampdoria-Juventus: gol e sintesi del match – VIDEO

Sampdoria-Juventus 1-2 (Dybala 19, Caprari 35′, Ronaldo 45′)

Sampdoria-Juventus 1-2, il racconto del match

90+7′- l’arbitro fischia la fine del match: Sampdoria-Juventus 1-2

90+6′- cartellino giallo per Ramirez

90+4′- punizione per la Samp: cross troppo lungo, palla direttamente sul fondo

90+2′- espulso Caprari per doppia ammonizione! Samp in dieci

90+1′- occasione Juve: Ronaldo riceve sulla fascia sinistra, rientra sul destro, e lascia partire un tiro molto insidioso verso il palo lontano. Palla larga di un nonnulla

90’+1′- ci saranno 6′ di recupero

89′- Gol annullato a Cristiano Ronaldo! Lancio in profondità per CR7 che, con un guizzo, anticipa Audero, e insacca in rete. Al termine dell’azione però l’abitro ha fermato il gioco per una posizione irregolare del portoghese

87′- Samp in avanti: Murillo riceve palla al limite e, senza pensarci troppo, calcia di prima intenzione. Palla alta

86′- la Juventus prova a congelare la partita, mantenendo il possesso palla. Ma la Samp, ora, è più aggressiva

84′- calcio d’angolo per la Samp: pericolo allontanato dalla retroguardia della Juve

82′- cambio forzato per la Juve: fuori Alex Sandro (non al meglio), dentro De Sciglio

80′- problemi per Alex Sandro: il giocatore è fermo a terra dolorante, necessario l’intervento dello staff tecnico

79′- tiro piazzato di Caprari murato da un difensore avversario. Nel prosieguo dell’azione la sfera è terminata sui piedi di Ramirez che ha cercato il gran gol in acrobazia. Nessun problema per Buffon

77′- altra sostituzione per i bianconeri: Douglas Costa prende il posto di Dybala

77′- doppia ammonizione: sia Demiral che Caprari finiscono sul taccuino dell’arbitro

76′- cambio per la Samp: fuori Murro, dentro Augello

76′- la Juventus fa circolare palla con precisione. Samp in difficoltà

72′- Ramsey ha cercato di liberare Ronaldo con un colpo di tacco, ma la difesa blucerchiata ha fatto buona guardia

70′- sostituzione per la Juve: finisce la partita di Higuain, al suo posto Ramsey

68′- occasione Juve: Rabiot apre sulla sinistra per Ronaldo che, punta l’avversario, e calcia con forza. Audero blocca in due tempi

67′- buon momento della Samp, da qualche minuti i blucerchiati stanno creando qualche difficoltà alla difesa bianconera

66′- punizione per la Samp: cross nel mezzo di Ramirez verso Ferrari, ottima chiusura di Bonucci

64′- problemi per Murro: necessario l’intervento dello staff medico

62′- punizione per la Juve sulla sinistra: sugli sviluppi, Danilo ha provato un tiro violento dalla distanza, Audero si è disteso bene e ha bloccato

62′- cambio per la Sampdoria. fuori Jankto, dentro Gabbiadini

61′- ammonito anche Murillo: il colombiano ha commesso fallo su Ronaldo

59′- calcio di punizione per la Sampdoria dai 30 metri: il cross di Ramirez è terminato direttamente tra le braccia di Buffon

59′- ammonito Pjanic: eccessive le proteste del giocatore bosniaco

56′- Juventus vicina al gol: cross dalla destra di Dybala per Matuidi che si inserisce bene, ma colpisce il pallone con la spalla, gettando al vento un’occasione importante

55′- ancora blucerchiati insidiosi: tiro dai 20 metri di Thorsby, palla solo sull’esterno della rete

53′- occasione Samp: sugli sviluppi del calcio d’angolo, la palla è terminata sui piedi di Jankto che, di prima, ha calciato con il sinistro. Buffon blocca senza problemi

53′- corner per la Sampdoria:

50′- cambio forzato per la Samp: fuori Depaoli (infortunato), dentro Leris

50′- gioco fermo: Depaoli è fermo a terra dolorante

48′- calcio d’angolo per la Juve: sugli sviluppi, Ferrari ha deviato ancora in corner

46′- riprende il match

Sampdoria-Juventus 1-2. Il primo tempo si è concluso con i bianconeri in avanti. Dybala ha aperto le danze al 19′ con un mancino al volo da incorniciare. La risposta dei blucerchiati è arrivata al 35′ con Caprari, complice una svista di Alex Sandro. Pareggio durato poco perché, al 45′, Ronaldo ha riportato la Juve avanti nel punteggio con un colpo di testa magistrale.

45+3′- fine primo tempo: Sampdoria-Juventus 1-2

45+3′- conclusione dalla lunga distanza di Jankto, palla direttamente tra le braccia di Buffon

45+2′- Murillo ha servito Thorsby con un cross basso sul primo palo, il norvegese è riuscito solo a toccare

45+1′- ci saranno 2′ di recupero

45′- GOOOL! La Juventus passa di nuovo in vantaggio con Ronaldo. Cross di Alex Sandro dalla sinistra, CR7 sovrasta Murro e supera Audero con un colpo di testa perfetto

44′- cartellino giallo per Jankto

43′- ancora Samp insidiosa: Ramirez ha servito Caprari sul primo palo, il numero 17 ha tentato una deviazione volante, ma la difesa della Juve ha chiuso con attenzione

41′- occasione per la Juve: cross tagliato dalla sinistra di Ronaldo, ne Higauin, né Dybala sono riusciti a deviare la palla in rete

40′- forcing della Juventus: i bianconeri vogliono chiudere il primo tempo in vantaggio

35′- GOOOL! La Sampdoria pareggia con Caprari. Alex Sandro si fa soffiare palla sulla fascia, ad approfittarne è Ramirez che, dopo aver dato uno sguardo in mezzo, ha crossato. In ripiegamento è arrivato ancora il terzino brasiliano che per sua sfortuna ha respinto la palla sui piedi dell’accorrente Caprari. L’attaccante blucerchiato, senza pensarci due volte,  ha lasciato partire un tiro non troppo angolato ma potente sul quale Buffon non ha potuto nulla

33′- punizione per la Sampdoria all’altezza del vertice sinistro dell’area di rigore: la conclusione di Caprari è stata deviata in corner

31′- calcio d’angolo per la Juventus: sugli sviluppi, la palla è terminata sui piedi di Alex Sandro che, senza pensarci due volte, ha calciato. Palla alta

30′- altro giro palla della Juventus

27′- la Samp accenna la reazione, ma la Juve copre bene tutti gli spazi

25′- Juventus in avanti: Higuain riceve da Dybala sulla trequarti, si accentra e lascia partire un sinistro potente ma impreciso. Palla alta sopra la traversa

22′- tiro dalla bandierina per i bianconeri: palla allontanata da Thorsby

19′- GOOOL! La Juventus passa in vantaggio con Dybala. Servito sul versante destro dell’area di rigore da Alex Sandro, la ‘Joya‘ ha freddato Audero con un mancino al volo eccezionale

18’- occasione per la Samp: cross dalla sinistra di Murillo per Ramirez, il colpo di testa dell’uruguaiano è terminato alto non di molto. Buffon sembrava sulla traiettoria

16′- cross dalla sinistra di Alex Sandro per Ronaldo, il colpo di testa del portoghese è terminato abbondantemente a lato

15′- cross tagliato sul primo palo di Ronaldo, palla troppo sul portiere. Audero ha bloccato senza problemi

13′- l’arbitro ferma il gioco per un fallo di mano di Higuain: si riprenderà con una punizione per la squadra di Ranieri

12′- Rabiot ha cercato Ronaldo nel mezzo, il suo passaggio, però, è risultato impreciso. Occasione sfumata per i bianconeri

10′- lancio in profondità di Bonucci per Dybala, ottima chiusura della retroguardia della Samp

8′- pestone di Pjanic su Ramirez: l’uruguaiano protesta con l’arbitro per la mancata sanzione disciplinare al bosniaco

7′- calcio d’angolo per la Juve: cross impreciso, pericolo scampato per i blucerchiati

6′- cross dalla destra di Danilo, palla messa fuori dal colpo di testa di Colley

5′- fallo di Matuidi su Thorsby: si riprenderà con una punizione per la Samp

3′- contatto Caprari-Demiral in area di rigore: Rocchi lascia proseguire il gioco

1′- È iniziata Sampdoria-Juventus

18:54- Sampdoria e Juventus fanno il loro ingresso in campo

18:53- squadre nel tunnel

18:38- Paratici a Sky Sport: “Sarà una partita storica per Buffon che raggiunge 647 presenze come Maldini, la affiancherà in futuro? Siamo felici per lui, è un pezzo di storia del calcio italiano, non solo della Juve. Per ora pensa a fare il calciatore, poi deciderà cosa sarà meglio per lui. Tridente d’attacco? Siamo concentrati sulla partita di oggi che sarà importante, i giocatori che schieriamo sono sempre di alto livello. Si diverte a vederli assieme? Mi diverto anche a veder Douglas Costa, Ramsey, mi diverto quando la squadra gioca con un certo spirito”

18:38- Cuadrado ai microfoni di Sky Sport: “Superare l’Inter? È importante essere lì, oggi sarà una partita difficile, dobbiamo cercare di fare risultato perché è importante. Cali di tensione? Oggi sarà una partita più importante per noi, dobbiamo scendere in campo con questa consapevolezza. I tre davanti? Vederli giocare dal vivo è meraviglioso, noi dobbiamo essere più compatti per farli giocare”

18:30- Gabbiadini a Sky Sport “La vittoria nel derby ci voleva per la classifica avevamo bisogno di punti. Segnare al Genoa può esser d buono auspicio? Speriamo di si, basta che porta una vittoria. Con Ranieri più serenità? Si, il mister è esperto, ha portato serenità, questo è merito suo. Come si batte la Juve? Si batte facendo una partita con la testa, sarà una partita impegnativa perché hanno giocatori che possono risolverla da un momento all’altro, sarà una partita difficile, ma possiamo farcela”

17:57- Formazione ufficiale Sampdoria (4-4-2): Audero; Murillo, Ferrari, Colley, Murru; Depaoli, Thorsby, Linetty, Jankto; Ramirez, Caprari. Alle.: Ranieri.

17:57- Formazione ufficiale Juventus(4-3-1-2): Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Dybala; Higuain, Cristiano Ronaldo. All.: Sarri

Sampdoria-Juventus, blucerchiati imbattuti al ‘Ferraris’ da due anni

Questa sera, alle ore 18:55, allo stadio Luigi Ferraris di Genova si giocherà Sampdoria-Juventus, gara valevole per la 17.a giornata di Serie A. I blucerchiati sono sedicesimi a quota 15 (4 vittorie, 3 pareggi e 9 sconfitte). I bianconeri, invece, sono primi con 39 punti (12 successi, 3 pareggi e un ko). Sono 122 i precedenti tra Sampdoria e Juventus in Serie A. Il bilancio è decisamente favorevole ai bianconeri che conducono con 59 vittorie, contro le 26 dei liguri (37 i match terminati con il segno X). Sono 61, invece, le sfide giocatesi al ‘Ferraris’. A condurre è sempre la Juventus, ma con un margine più ristretto (22 vittorie, 18 pareggi e 21 sconfitte).

L’ultimo acuto della ‘Vecchia Signora’ in terra ligure risale al 19 marzo 2017, quando un gol di Cuadrado nelle battute iniziali del match regalò i tre punti ai bianconeri. In seguito, i ragazzi di Sarri hanno subito due sconfitte consecutive. Entrambe le squadre, nell’ultima giornata di campionato, hanno ottenuto un successo. La Samp si è aggiudicata il sentitissimo derby della Lanterna grazie ad una stoccata vincente di Manolo Gabbiadiani a cinque minuti dal termine. La Juve, invece, ha superato l’Udinese con un rotondo 3-1, agganciando in testa alla classifica l’Inter.

Sampdoria-Juventus, le probabili formazioni

Sampdoria (4-4-2): Audero; Murillo, Ferrari, Colley, Murru; Depaoli, Thorsby, Linetty, Jankto; Ramirez, Caorari. Allenatore: Ranieri.

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Sarri.

Leggi anche -> Cristiano Ronaldo, Mendes fa chiarezza sul futuro alla Juventus

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *