Fantacalcio, consigli formazione 18.a giornata: chi schierare tra i titolari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:59
Fantacalcio, consigli formazione 18.a giornata: chi schierare tra i titolari
Fantacalcio, consigli formazione 18.a giornata: chi schierare tra i titolari

Con il 2020 torna in Serie A Zlatan Ibrahimovic. Un nome che ha dominato, e lo farà ancora, le aste di riparazione per il Fantacalcio. Il suo esordio contro la Sampdoria è uno dei temi centrali della 18.a giornata di Serie A che si aprirà domenica 5 gennaio alle 12.30 con la sfida tra Brescia e Lazio e si chiuderà lunedì 6 gennaio con il big match Napoli-Inter.

Portieri: fiducia a Strakosha e Pau Lopez

La Spal, in cerca di punti salvezza nonostante il peggior attacco del campionato, affronta in casa il Verona, la squadra che insieme ai ferraresi ha tirato meno in porta in Serie A. L’obiettivo della seconda vittoria consecutive passa anche dalle parate di Berisha.

Da schierare anche Strakosha, numero 1 della Lazio impegnata contro il Brescia che non trova il gol da quattro partite di Serie A contro i biancocelesti: è la striscia aperta senza reti più lunga per i lombardi contro una singola avversaria nella competizione.

Fiducia anche per Pau Lopez, il numero 1 della Roma che all’Olimpico ospita il Torino. I granata hanno raccolto 21 punti nelle prime 17 partite di campionato (peggior partenza dal 2014-15), la Roma è la squadra che ha perso meno partite nell’anno solare 2019 insieme alla Juve.

Proprio i bianconeri consegnano ai Fantallenatori un dilemma per questa giornata del Fantacalcio: Sczesny o Buffon in porta? Nell’ultima giornata ha giocato l’ex capitano, stavolta parte favorito il polacco. Chi li ha entrambi, non resterà comunque scoperto

Anche Skorupski del Bologna, che affronta in casa la prima Fiorentina di Iachini, potrebbe dare soddisfazioni al Fantacalcio.

Difensori: Acerbi e Theo Hernandez prime scelte

Tra i difensori, appare quasi scontato sottolineare l’importanza di Acerbi per Simone Inzaghi e gli allenatori al Fantacalcio.

Anche Theo Hernandez, dopo l’assenza contro l’Atalanta, è pronto a tornare titolare. Il terzino del Milan è il miglior colpo dell’estate rossonera, su di lui si può puntare a occhi chiusi anche in chiave bonus. Dovesse trovare il gol, diventerebbe il primo difensore del Milan a realizzare almeno cinque reti in una singola stagione di Serie A da Christian Panucci, nel 1995/96.

Nelle scelte per questa giornata al Fantacalcio, occhio anche a Criscito, il capitano del Genoa che ha bisogno di una svolta contro il Sassuolo. Il nuovo tecnico Nicola persegue, ha spiegato in conferenza stampa, “una gestione della palla dedicata ad un attacco dello spazio diretto. In particolare mi piace molto un possesso palla finalizzato alla conquista di spazi per arrivare in area di rigore” ha detto. Criscito può essere l’uomo giusto.

Oltre ai soliti nomi, come De Vrij dell’Inter o De Ligt della Juventus, può sorprendere Stryger Larsen dell’Udinese, che finora ha fatto intravedere un bel potenziale non del tutto realizzato. Ma contro il Lecce, che ha ottenuto meno punti di tutte in casa, può diventare un prezioso valore aggiunto.

Fantacalcio, consigli formazione 18.a giornata: chi schierare tra i titolari
Fantacalcio, consigli formazione 18.a giornata: chi schierare tra i titolari

Centrocampisti: Kulusevski osservato speciale

La Roma apre il 2020 contro il Torino. Fonseca ha elogiato Zaniolo. “Non era un giocatore che tatticamente pensava nel migliore dei modi, oggi invece cerca lo spazio con il tempo giusto. Deve imparare ancora a fare la scelta migliore, ma è un talento enorme che secondo me può diventare tra i più forti giocatori d’Italia” ha detto. E’ il più in forma dei trequartisti giallorossi, al Fantacalcio può essere un valore aggiunto.

L’arrivo di Ibrahimovic al Milan può anche liberare ancor più spazi per Bonaventura, che potrebbe avere ancora più chances di offrire bonus al Fantacalcio, dopo i due gol segnati nelle ultime gare.

Sempre in ottica bonus, attenzione a De Paul dopo la rete al Cagliari nell’ultima partita del 2019 dell’Udinese, e a Hamed Junior Traore che potrebbe diventare il primo centrocampista del Sassuolo a segnare per tre match di fila in Serie A.

Il cambio di allenatore e l’arrivo di Iachini potrebbe favorire Castrovilli, che potrebbe avanzare il suo raggio d’azione e magari regalare un gol o un assist.

Infine, dopo l’annuncio del trasferimento a giugno alla Juventus, sarà interessante valutare la prestazione di Dejan Kulusevski contro l’Atalanta. Il fantasista del Parma è l’unico giocatore insieme a Jadon Sancho, tra i calciatori nati dopo il primo gennaio 1999, ad aver servito almeno sette assist nei cinque principali campionati europei in corso.

Attaccanti: tentazione Ibrahimovic, garanzia Immobile

Ovviamente, chiunque abbia già acquistato Zlatan Ibrahimovic al Fantacalcio non potrà resistere alla tentazione di schierarlo. Anche perché lo svedese è il giocatore del Milan con la migliore media gol a partita in Serie A (0.69 – 42 reti in 61 presenze) nell’era dei tre punti per vittoria.

Resta una prima scelta Ciro Immobile della Lazio, che ha realizzato 17 gol in questo campionato: negli ultimi 60 anni nessun giocatore ha segnato di più dopo 16 gare della sua squadra.

L’Atalanta rivelazione ha chiuso il 2019 con ben 81 gol segnati in campionato, record per la Dea in un singolo anno solare in Serie A – migliorando le due precedenti annate sempre sotto la gestione Gasperini (64 reti nel 2017 e 67 nel 2018). Luis Muriel può continuare ad essere l’uomo giusto anche al Fantacalcio in questa 18.a giornata: potrebbe trovare il gol per la terza partita di fila, come gli è successo in A solo con l’Udinese nel gennaio 2013.

Andrea Petagna, che ha realizzato il 50% delle reti della SPAL in questa Serie A (sei su 12), può essere una sorpresa da accostare magari a un top player come il belga Lukaku, L’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku, il giocatore che ha segnato più gol (otto) nelle sue prime otto presenze fuori casa in assoluto in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria. Potrebbe essere il jolly in grado di spingere Antonio Conte alla 100.a vittoria in Serie A alla sua 145ª panchina. Il tecnico salentino diventerebbe il più veloce a raggiungere questo traguardo nella competizione, tra chi ha esordito nell’era dei tre punti a vittoria.

Leggi anche – Napoli-Inter, Gattuso non dovrebbe convocare Mertens