Verona-Juventus 2-1, Ronaldo illude. Borini e Pazzini ribaltano i bianconeri

Verona-Juventus 2-1, Ronaldo illude. Borini e Pazzini ribaltano i bianconeri
Verona-Juventus 2-1, Ronaldo illude. Borini e Pazzini ribaltano i bianconeri

Serie A, Verona-Juventus 2-1. I gialloblù vincono in rimonta e conquistano l’ottavo risultato utile consecutivo. Il Verona si conferma la sorpresa di questo campionato. Grazie ad una prestazione maiuscola, la squadra di Juric riesce a conquistare un successo che contro la Juve, in casa, mancava dal 2016. A decidere il match le reti di Borini e Pazzini su calcio di rigore. Inutile, per la Juventus la rete del momentaneo vantaggio siglata da Cristiano Ronaldo (in gol per la decima partita consecutiva). Grazie a questa vittoria il Verona sale momentaneamente al sesto posto a quota 34. La Juventus invece, rimane prima con 54 punti. Domani, però, l’Inter avrà una grande opportunità. In caso di successo, infatti, i nerazzurri potrebbero agganciare i bianconeri al comando della classica.

Leggi anche -> Serie A, highlights Verona-Juventus: gol e sintesi della partita – VIDEO

Verona-Juventus 2-1 (Ronaldo 65′, Borini 76′, Pazzini 86′)

Verona-Juventus 2-1, il racconto del match

90+6′- l’arbitro fischia la fine del match: Verona-Juventus 2-1

90+5′- calcio di punizione per la Juve sulla destra: De Ligt manca l’impatto con il pallone per un nonnulla

90+3′- calcio d’angolo per la Juve: Ronaldo colpisce male con il destro. Silvestri blocca senza problemi

90+1′- ci saranno 6′ di recupero

90′- sinistro dal limite di Dybala: l’argentino calcia con il corpo all’indietro e la palla finisce altissima sopra la traversa

89′- assedio della Juventus

86′- GOOOL! Il Verona passa in vantaggio con Pazzini. L’attaccante giallobù supera Szczesnu con un tiro potente e preciso

85′- il difensore della Juve viene anche ammonito

85′- calcio di rigore per il Verona! Fallo di mano di Bonucci sul precedente colpo di testa di Kumbulla

84′- traversa colpita da Verona! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il colpo di testa di Kumubulla scheggia la parte alta della traversa

83′- occasione per il Verona: sponda di Pazzini per Borini che, entra in area, e calcia con il destro. Palla deviata in corner

82′- ultimo cambio per la Juve: fuori Bentancur, dentro De Sciglio

79′- sostituzione per il Verona: Lazovic lascia il posto a Dimarco

76′- GOOOL! Il Verona pareggia con Borini. Pjanic serve involontariamente Borini che, da posizione molto defilata, beffa Szczesny con tiro preciso che si insacca all’angolino basso di destra

75′- cartellino giallo per Dybala

72′- altro cambio per la Juve: fuori Dougas Costa (non al meglio), fuori Ramsey

71′- occasione per il Verona: cross dalla sinistra per Pazzini, il colpo di testa del centravanti giallobù finisce direttamente tra le braccia di Szczesny

69′- cambio per il Verona: fuori Zaccagni, dentro Pazzini

69′- Juventus insidiosa: Douglas Costa serve Ronaldo sulla sinistra, il portoghese si coordina e calcia con il sinistro. Palla deviata in corner

65′- GOOOL! La Juventus passa in vantaggio con Ronaldo: servito in profondità da Bentancur, il portoghese entra in area, punta Rrahmani e lascia partire un destro secco che non lascia scampo a Silvestri

61′- occasione per il Verona: Borini tenta di sorprendere Szczesny con un tiro da posizione defilata. Il portiere bianconero fa buona guardia e blocca

59′- sostituzione anche per la Juventus: Dybala prende il posto di Higuain

58′- cambio per il Verona: fuori Veloso, dentro Verre

56′- Verona pericoloso: cross basso dalla destra di Faraoni per Zaccagni, l’attaccante gialloblù viene anticipato da un’ottima chiusura di Cuadrado

52′- destro al volo di Higuain: l’argentino si lamenta per un possibile fallo di mano di Gunter, ma l’arbitro lascia correre. Il Silent check del VAR conferma la decisione del direttore di gara

50′- la Juventus fa circolare palla con precisione, Verona chiuso nella propria trequarti

46′- inizia la ripresa

Verona-Juventus 0-0. Il primo tempo si è concluso a reti inviolate. Da segnale i due legni colpiti dai bianconeri con Douglas Costa e Ronaldo

45+1′- fine primo tempo: Verona-Juventus 0-0

45+1′- ci sarà un minuto di recupero

43′- Juventus vicina al gol: cross dalla destra di Douglas Costa per Ronaldo, il colpo di testa del portoghese esce di un soffio sulla destra

41′- occasione per la Juve: Ronaldo punta Gunter e calcia con il destro. Palla larga non di molto

39′- cartellino giallo per Lazovic

36′- palo colpito dalla Juventus! Ronaldo rientra sul destro e lascia partire un tiro debole ma preciso, la palla però si stampa solo sul legno alla sinistra di Silvestri

34′- cross dalla destra di Bentancur per Ronaldo, altra buona chiusura della difesa gialloblù

30′- occasione per il Verona: Zaccagni apre sula destra per Faraoni che, senza pensarci due volte, calcia di prima34′-  intenzione. Palla a lato non di molto

27′- calcio di punizione per il Verona: palla allontanata da Ronaldo

23′- gol annullato al Verona! Dopo l’intervento del VAR, l’arbitro annulla la rete di Kumbulla per fuorigioco

22′- GOOOL! Il Verona passa in vantaggio con Kumbulla. Sugli sviluppi di un calcio di una punizione, Veloso serve nel mezzo il difensore gialloblù che, di testa, non lascia scampo a Szczesny

20′- cartellino giallo per Alex Sandro: il terzino brasiliano ha commesso fallo su Faraoni

19′- traversa colpita dalla Juve! Ottima percussione centrale di Douglas Costa che giunto al limite esplode il mancino. La palla si stampa sul montante della porta difesa da Silvestri

18′- occasione Verona: destro dai 20 metri di Borini, palla a lato non di molto

17′- ancora Verona in avanti: Zaccagni disorienta un avversario e lascia partire un cross morbido verso il secondo palo, palla direttamente sul fondo

15′- cross dalla destra di Lazovic, palla imprecisa. Si riprenderà con una rimessa dal fondo per la Juventus

14′- Bonucci controlla con il petto e calcia al volo da centrocampo: la palla esce di qualche metro sulla sinistra

11′- ancora Verona pericoloso: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla giunge sui piedi di Pessina che si coordina e calcia al volo con il sinistro. Rrahmani si trova sulla traiettoria del tiro ma non riesce a trovare la deviazione vincente

10′- occasione per il Verona: tiro-cross dalla destra di Faraoni, Szczesny non si lascia sorprendere e toglie la palla dall’incrocio

9′- tiro dalla bandierina per gli scaligeri: nessun pericolo per la difesa bianconera

8′- punizione per il Verona dai 35 metri: Miguel Veloso serve Gunter nel mezzo, il difensore giallobù prova di testa, ma indirizza male. Palla fuori, si riprenderà con una rimessa dal fondo per la Juve

6′- cross tagliato dalla sinistra di Zaccagni, palla allontanato dalla retroguardia bianconera

2′- calcio d’angolo per la Juventus: il cross di Pjanic viene messo fuori dalla difesa avversaria

1′- È iniziata Verona-Juventus

20:45- Verona e Juventus fanno il loro ingresso in campo

20:40- le parole di Paratici a Dazn: “Dybala? E’ un giocatore fondamentale, è il numero 10 della Juventus, sappiamo il valore che ha e cosa rappresenta per noi, quindi sicuramente nei prossimi mesi, parleremo con lui. Abbiamo già abbozzato qualche parola prima di gennaio, aggiornandoci ai prossimi mesi. La Juve ha abbondanza in tutti i reparti e non solo in attacco. Il mister sta gestendo benissimo la rosa. Iniziamo da oggi e affrontiamo tutte le altre partite con grande fiducia”.

19:50- Formazione ufficiale Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Zaccagni, Pessina; Borini. All.: Juric

19:50- Formazione ufficiale Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo. All. Sarri

Questa sera, alle ore 20:45, allo stadio Marc’Antonio Bentegodi si giocherà Verona-Juventus, sfida valevole per la 23.a giornata di Serie A. Gli scaligeri, attualmente, sono al decimo posto a quota 31 (8 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte). I bianconeri invece occupano la prima posizione con 54 punti (17 successi, 3 pareggi e 2 ko). Sarà il confronto numero 58 tra Verona e Juventus in Serie A. Nei 57 precedenti la squadra di Sarri ha conquistato 33 vittorie, contro le 10 dei gialloblù (14 i match terminati senza vincitori né vinti). Al ‘Bentegodi’, invece, le due compagini si sono affrontate in 28 occasioni. In questo caso a comandare è il Verona che conduce con 10 successi, 8 pareggi e 8 sconfitte.

L’ultimo precedente disputatosi al ‘Bentegodi’ è stato vinto dalla Juventus. I bianconeri, finora, non sono mai riusciti ad ottenere due successi consecutivi in casa del Verona. In trasferta, la squadra di Sarri è reduce dalla brutta sconfitta subita sul campo del Napoli. Per i bianconeri si è trattato del secondo ko stagionale lontano dallo ‘Stadium’, dopo quello subito all’Olimpico contro la Lazio a dicembre. Tuttavia, anche la trasferta di questa sera si preannuncia tutt’altro che semplice per la Juventus. La ‘Vecchia Signora’, infatti, se la dovrà vedere con una squadra, il Verona, che è reduce da ben 7 risultati utili consecutivi (è la striscia più lunga dopo quella fatta registrare nella stagione 1999/2000, quando rimase imbattuta per ben 15 partite di fila).

Verona-Juventus, le probabili formazioni

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Lazovic; Zaccagni, Pessina; Borini. All. Juric

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo. All. Sarri

Leggi anche -> Calciomercato Tonali, scatto da Madrid. Inter e Juventus rischiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *