Messi, l’allenatore dell’Eibar lo provoca con un appellativo poco elegante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:18
L’allenatore dell’Eibar lo provoca con un appellativo poco elegante
Messi, l’allenatore dell’Eibar lo provoca con un appellativo poco elegante

Tra lo scherzo e la provocazione, l’allenatore dell’Eibar Mendilibar stuzzica Leo Messi, prossimo avversario in campionato con il suo Barcellona. Sul quotidiano Marca, il tecnico è stato chiamato a commentare la possibili assenza di Messi in vista della Champions League. un turnover per farlo riposare. Ma Mendilibar non ci casca.

Messi, l’allenatore dell’Eibar lo provoca: “Cabron”

Il tecnico dell’Eibar ha risposto con decisione e un pizzico di ironia: “Non penso che si riposi. Quel cabron già si riposa durante le partite. Sa quando deve essere parte del gioco e quando deve riposare. Si stancherebbe di più con un giorno libero, guardando le partite in tribuna”. Cabron è un termine abbastanza forte, che significa “bastardo”, anche se in Spagna viene spesso utilizzato anche tra persone amiche, come a dire “figlio di…” in senso affettuoso. Tra l’altro Mendilibar cita anche un precedente con Messi: “Una volta, quando allenavo l’Osasuna, in una partita di Copa del Rey Messi non giocò, perché aveva febbre e mal di stomaco. Poi ho scoperto che fu convocato e che partiva dalla panchina. Noi già stavamo perdendo 2-0, quando lo vedo riscaldarsi dico “ecco…”. Infatti entrò e segnò una doppietta. Non mi fido di lui”. Cabron, appunto: ma sempre con affetto.

Leggi anche – Marotta: “I complimenti di Messi a Lautaro un orgoglio per l’Inter”

Leggi anche – Napoli, Gattuso: “Chiarito con Allan, penso a Balotelli non a Messi”

Leggi anche – Barcellona, Messi rompe il silenzio: le dichiarazioni sul caso social