Icardi al PSG, riscatto dall’Inter: le cifre di accordo e ingaggio

PSG ad un passo dal riscatto di Mauro Icardi. Secondo Gianluca Di Marzio i parigini avrebbero raggiunto un accordo con l’Inter. I dettagli

Icardi al PSG, riscatto dall’Inter: le cifre di accordo e ingaggio (Getty Images)
Icardi al PSG, riscatto dall’Inter: le cifre di accordo e ingaggio (Getty Images)

Mauro Icardi si appresta a diventare definitivamente un giocatore del PSG. A rivelarlo è l’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio. Secondo quanto riferito dal giornalista di Sky Sport, i due club avrebbero finalmente trovato un accordo sulla cifra del riscatto. Dopo un tira e molla andato avanti settimane, alla fine, i parigini sono riusciti a raggiungere il loro obiettivo: ottenere uno sconto. Inter e PSG, infatti, avrebbero raggiunto un accordo per la cessione d Maurito sulla base di 50 milioni di euro più 7 di bonus. Di questi, 4 saranno facilmente raggiungibili, i restanti 3 invece più complessi. La fumata bianca, dunque, potrebbe arrivare già nella giornata di domani.

Leggi anche -> Cavani all’Inter, lo scudo fiscale può favorire Marotta

PSG-Inter, accordo per Icardi ad un passo

Icardi, nostalgia dell'Inter (Getty Images)
Mauro Icardi (Getty Images)

Alla fine, dunque, Mauro Icardi rimarrà al PSG. Un epilogo, questo, in parte già anticipato dal ds dell’Inter, Piero Ausilio. Nella lunga intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sport, infatti, il dirigente nerazzurro ha confessato: “Cercheremo la soluzione migliore visto che Icardi ha piacere di rimanere a Parigi. Ha già dato la sua disponibilità dallo scorso agosto”. L’obiettivo era quello di trovare un accordo prima del 31 maggio, data di scadenza dell’opzione di riscatto. E così è stato.

All’Inter, dunque, non andranno i 70 milioni pattuiti la scorsa estate, ma 50 più 7 di bonus. Al giocatore, invece, il PSG riserverà un contratto faraonico: quadriennale da 10 milioni di euro a stagione. L’Inter, quindi, si prepara a portare a casa una ricca plusvalenza. Maurito, infatti, venne acquistato nell’estate del 2013 dalla Sampdoria per appena 13 milioni di euro. Dopo sette anni, i nerazzurri lo rivenderanno a 50 milioni (58 se verranno incassati anche i bonus), realizzando una plusvalenza di quasi 40 milioni di euro. Un bottino senza dubbio prezioso che i nerazzurri potranno reinvestire su altri obiettivi.

Leggi anche -> PSG, non solo Allegri per il dopo Tuchel: piace anche un tecnico argentino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *