Milan, futuro Donnarumma: rinnovo al ribasso. Il motivo

Il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma è in scadenza di contratto nel 2021: non ha trovato una squadra di sposta a prenderlo, assicurandogli il suo esoso ingaggio. Ecco perché il rossonero starebbe aprendo a un rinnovo con la sua attuale squadra, col rischio, però di doversi ridurre lo stipendio

Milan, futuro Donnarumma: rinnovo al ribasso. Il motivo
Milan, futuro Donnarumma: rinnovo al ribasso. Il motivo (Getty Images)

Il futuro del portiere del Milan Gigio Donnarumma è tutto da scrivere. Attualmente, la sua situazione lo vede col contratto in scadenza nel 2021. Secondo La Gazzetta dello Sport, per lui si aprono scenari inediti, o comunque imprevedibili. Qualcosa si starebbe muovendo con il club rossonero. Non si può parlare ancora di trattativa per il rinnovo, ma qualche contatto c’è. La volontà del portiere – secondo il quotidiano – non è quella di andare via, ma di restare. Il Milan, quindi, sarebbe la sua prima scelta.

Ti potrebbe interessare anche – Milan, rinnovo Ibrahimovic: ha chiesto un ingaggio fuori parametro

Donnarumma e il rinnovo: le condizioni per prolungare il contratto

L'ad del Milan Ivan Gazidis
L’ad del Milan Ivan Gazidis (Getty Images)

Bisognerà, ovviamente, trovare un’intesa per prolungare il contratto ed evitare che si finisca in scadenza. Servirà, quindi, un accordo economico: Donnarumma non ha avuto offerte concrete da altre società. Una possibile soluzione potrebbe essere il prolungamento di un solo anno, per aggiornarsi a un futuro più sereno dopo l’emergenza Covid. A questo punto, però, il Milan chiederebbe al portiere di ridursi (poco) il lauto ingaggio di 6 milioni a stagione, andando ad abbassare la quota di stipendio fisso. Per il portiere sarebbe la condizione necessaria per prolungare.

Leggi anche – Milan, ecco Kalulu: il nuovo acquisto atteso dalle visite mediche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *