Liga, Tebas attacca Cristiano Ronaldo: “Messi il migliore di sempre”

Il presidente della Liga, Javier Tebas, ha parlato del possibile impatto che avrebbe un addio di Messi al Barcellona. E l’ha paragonato agli effetti della partenza di Cristiano Ronaldo

Liga, Tebas attacca Cristiano Ronaldo: "Messi il migliore di sempre"
Liga, Tebas attacca Cristiano Ronaldo: “Messi il migliore di sempre”

La Liga è ripartita da una settimana. Nel nuovo debutto, ha vinto il Real Madrid pur deludendo nel secondo tempo contro il Getafe, mentre Barcellona e Atletico hanno dato impressioni decisamente migliori. E’ rientrato in ottima forma anche Messi. L’ha sottolineato anche il presidente della Liga spagnola, Javier Tebas, che ha concesso una lunga intervista a RAC1.

Una delle questioni al centro dei timori dei tifosi è il possibile addio di Messi al campionato spagnolo. Tebas ha citato gli effetti dell’abbandono di Cristiano Ronaldo al Real Madrid e ha lanciato un affondo al portoghese. La sua partenza, ha dichiarato, non ha cambiato nulla. Il valore del campionato, ha spiegato, è rimasto inalterato anche senza il portoghese, uno dei migliori calciatori del mondo.

Leggi anche – Cristiano Ronaldo lascerà la Juventus: Nani rivela dove vuole giocare

Tebas, le parole del presidente di Messi e Cristiano Ronaldo

Tebas, le parole del presidente di Messi e Cristiano Ronaldo
Tebas, le parole del presidente di Messi e Cristiano Ronaldo

E’ chiaro il messaggio di Tebas. Il migliore di sempre non è Cristiano Ronaldo, ma Leo Messi.E’ una fortuna averlo ancora nel nostro campionato” ha detto, “per noi e per i tifosi del Barcellona. Certo la sua partenza sarebbe più pesante, ma la Liga deve essere al di sopra dei suoi calciatori”.

Il presidente della Liga ha continuato ad elogiare la Pulga, che non ha esitato a definire un’icona. Tebas si augura che Messi possa finire la carriera nel Barcellona, e ipotizza una campagna acquisti senza grandi spese o colpi spettacolari. Al massimo, ha spiegato, ci sarà qualche scambio. Non gli dispiacerebbe riabbracciare in campionato Neymar e accogliere Mbappé, ma lo scenario attuale non consente troppi voli di fantasia. Nemmeno per il Barcellona o il Real Madrid. “Il denaro non  è molto, sul mercato e ci vorrà un po’ per vederlo di nuovo” ha detto, “non credo che supereremo gli 800 milioni di euro complessivi questa estate”.

Leggi anche – Cristiano Ronaldo, la sorella sbotta contro Sarri: il duro attacco sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *