Juventus, scambio Pjanic-Arthur: Paratici conferma e si espone sull’affare

Fabio Paratici si espone sullo scambio Pjanic-Arthur con il Barcellona. “Non c’è fretta, non è questione di 30 giugno” dice alla vigilia di Bologna-Juventus

Juventus, scambio Pjanic-Arthur: Paratici conferma e si espone sull'affare
Juventus, scambio Pjanic-Arthur: Paratici conferma e si espone sull’affare

Tiene banco la questione Pjanic in casa Juve. Sarri ha negato di aver litigato con il bosniaco alla vigilia della sfida contro il Bologna. Il regista è uno dei giocatori più utilizzati nella rosa bianconera, e il tecnico ha nuovamente confermato la sua importanza in un centrocampo a tre per dettare i tempi del gioco.

Tuttavia, non è certo un segreto la trattativa aperta con il Barcellona, sulla base di uno scambio con Arthur. Fabio Paratici, che secondo le ultime indiscrezioni di mercato starebbe lavorando anche per portare a Torino il terzino del Chelsea Emerson Palmieri, ha parlato della trattativa con il Barcellona nei minuti che precedono il nuovo esordio in campionato della Juventus contro il Bologna.

Leggi anche – Juventus, Sarri: “Lite con Pjanic, una bufala. Il vero Ronaldo tra 10 giorni”

Juventus, scambio Pjanic-Arthur: le parole di Paratici

Pjanic sembra destinato a lasciare la Juventus destinazione Barcellona (Getty Images)

Abbiamo parlato di frequente con il Barcellona” ha confermato il CFO della Juventus, “anche se stiamo giocando partite importanti, e per loro vale lo stesso. Per questo abbiamo preferito bypassare questo periodo“. Non c’è fretta, spiega Paratici, in una stagione che si concluderà a fine agosto, tra campionato e Champions League.

Non è una questione di 30 giugno” conclude, “ma di accordo tra le parti. E’ importante che ci sia questa, è importante la convinzione dei calciatori. Non è un problema di date”.

Leggi anche – Juventus, ESCLUSIVO Gentile: “Sarri non era la prima scelta. Cessione Pjanic? Hanno i loro motivi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *