Inter, processo a Conte: 170 milioni “buttati”. Resta solo un obiettivo

L’Inter di Antonio Conte alle prese con una stagione che rischia di diventare un flop. Secondo il Corriere dello Sport, i 170 milioni investiti sul mercato sono stati “sprecati”. Nerazzurri fuori dai giochi scudetto ed eliminati dalla Champions League e dalla Coppa Italia. Resta l’Europa League per salvare l’annata

Inter, processo a Conte: 170 milioni "buttati". Resta solo un obiettivo
Inter, processo a Conte: 170 milioni “buttati”. Resta solo un obiettivo (Getty Images)

Ma dove sta andando l’Inter? E’ la domanda che si pone Il Corriere dello Sport oggi in edicola. I nerazzurri sono finiti a -8 dalla Juventus. A 12 giornate dalla fine diventa difficile pensare a una rincorsa scudetto. Tra l’altro i punti sarebbero 9 per via degli scontri diretti. La squadra di Conte si è sgretolata alla seconda partita dopo il lockdown, di fatto alzando bandiera bianca per il tricolore. E intanto il post quarantena aveva già estromesso i nerazzurri dalla Coppa Italia, mentre in inverno è arrivata l’eliminazione anche dalla Champions League. Presto per fare bilanci, anche perché in campionato teoricamente può succedere di tutto, e resta l’Europa League da giocarsi.

Ti potrebbe interessare anche – Moviola Inter-Sassuolo: rigori giusti, Young fallo di mano sospetto | Foto

Inter, resta solo l’Europa League per salvare la stagione

Inter, resta solo l'Europa League per salvare la stagione
Inter, resta solo l’Europa League per salvare la stagione (Getty Images)

Però, una riflessione fa capolino e prima o poi bisognerà fare delle valutazioni. Il rischio è che a fronte dei 170 milioni investiti sul mercato, l’Inter avanza verso un possibile “zero tituli” che potrebbe pesare parecchio. Antonio Conte, che guadagna più di 10 milioni a stagione, era stato preso per vincere qualcosa e non certo per confermare il terzo posto della passata annata e nemmeno per uscire anzitempo dalle coppe. Con 11 giocatori nuovi le aspettative erano diverse: quantomeno di lottare concretamente per lo scudetto. Insomma, una svolta che non c’è stata. A questo punto solo l’Europa League può salvare la stagione, o quantomeno renderla importante: ma per quella bisognerà attendere altre 12 partite di campionato. Con l’obiettivo di non sprofondare in classifica (l’Atalanta incombe) e arrivare nel migliore dei modi ad agosto, quando riprenderà la coppa europea.

Leggi anche – Inter, Skriniar: niente ricorso. Giocatore multato dal club

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *