Juventus, pressing su Zaniolo: il piano per convincere la Roma

La Juventus tenta l’affondo per Nicolò Zaniolo e studia il piano per convincere la Roma a cedere il centrocampista 

Zaniolo, tentativo della Juventus (Getty Images)
Zaniolo, tentativo della Juventus (Getty Images)

Nicolò Zaniolo è tornato in campo e, in quei pochi spezzoni di gara che ha disputato dopo il lungo infortunio, ha subito dimostrato a tutti perchè diversi top club europei sono sulle sue tracce. Non bisogna spostarsi troppo lontano da Roma, però, per individuare la squadra più interessata al centrocampista. A Torino, infatti, la Juventus continua a muovere passi concreti per riuscire a strappare il giovane calciatore ai giallorossi.

Il 21enne piace da tempo al direttore sportivo della Juve, Fabio Paratici, che lo considererebbe una delle priorità di mercato ancor prima di Tonali o Chiesa. A Roma, però, Zaniolo sta bene. La famiglia l’ha più volte confermato e nella Capitale c’è anche la sua fidanzata. Con i giallorossi percepisce 1,5 milioni all’anno che con i bonus arrivano a 2, e lo spazio da titolare è indiscutibile. Un elemento fondamentale in vista dell’Europeo del 2021. Questo i bianconeri lo sanno bene, come sono informati delle problematiche finanziare della Roma.

Potrebbe interessarti anche: Juventus, Higuain alla Fiorentina per Chiesa: i dettagli sullo scambio

Zaniolo alla Juventus, la strategia dei bianconeri

Zaniolo, pressing della Juve (Getty Images)
Zaniolo, pressing della Juve (Getty Images)

Le difficoltà economiche che si ritrova ad affrontare il presidente James Pallotta dopo il Covid sono particolarmente rilevanti. I giallorossi devono recuperare circa 150 milioni di deficit nel bilancio e la cessione di un nome altisonante della rosa potrebbe risultare obbligatoria. Da qui l’ipotesi che Zaniolo possa lasciare i capitolini, ancora incerti di riuscire ad ottenere una qualificazione almeno all’Europa League.

Dal canto suo, neanche la Juventus, in questo momento, ha a disposizione una cifra cash compresa tra i 50 e i 60 milioni di euro da presentare alla Roma. E’ possibile dunque che il club del presidente Agnelli sia costretto prima a vendere, per poi tentare l’assalto definitivo verso il mese di agosto. Per allora anche i giallorossi conosceranno meglio la propria condizione economica e societaria e la trattativa potrebbe prendere una direzione specifica.

Leggi anche -> Roma, Zaniolo può lasciare i giallorossi: le cause dell’addio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *