Calciomercato Milan, obiettivo Miranchuk: individuata la contropartita

Il Milan punta Alexej Miranchuk, trequartista classe 1995 della Lokomotiv Mosca che può giocare anche da ala destra. Individuata la possibile contropartita per uno scambio

Calciomercato Milan, obiettivo Miranchuk: individuata la contropartita
Calciomercato Milan, obiettivo Miranchuk: individuata la contropartita

Il Milan guarda in Russia per il prossimo futuro. Uno degli obiettivi di mercato dei rossoneri è il ventiquattrenne Aleksej Miranchuk della Lokomotiv Mosca. Trequartista, ha segnato 17 gol e distribuito quattro assist in stagione. Mancino, gioca spesso come ala destra con facoltà di rientrare come dimostrano i suoi 2,79 tiri in porta di media a partita per una quota di expected goals per 90 minuti pari a 0,39.

Miranchuk può aggiungere creatività, tenta sei dribbling e distribuisce più di 30 passaggi a partita, di cui 2,4 per il tiro, come rivelano i dati Wyscout. Interessante anche la media di 2,53 allunghi, che rinforzano l’immagine di giocatore in grado di saltare le linee di pressing e creare superiorità numerica.

Leggi anche – Calciomercato Milan: due giovani talenti nel mirino, trattativa nel vivo

Calciomercato Milan, Laxalt per arrivare a Miranchuk

Calciomercato Milan, Laxalt per arrivare a Miranchuk
Calciomercato Milan, Laxalt per arrivare a Miranchuk

Il club russo a sua volta sarebbe interessato a Diego Laxalt, per cui sarebbero in corso contatti piuttosto frequenti con uno dei suoi agenti, Ariel Krasouski. L’uruguayano non avrebbe problemi a trasferirsi in Russia. Il Milan viole incassare una decina di milioni dalla sua cessione. Se effettivamente, come da più parti riportato, il Lokomotiv ha davvero inserito una clausola di rescissione da otto milioni per Miranchuk, le società potrebbero accordarsi per uno scambio con l’aggiunta di un conguaglio in favore dei rossoneri.

La distanza fra il valore dei cartellini dei due calciatori, comunque, non è certo impossibile da colmare. Si può ipotizzare che al termine della stagione di Serie A, le società possano mettere le basi per l’accordo ed eventualmente far decollare l’operazione.

Leggi anche – Milan, Pioli non molla Ibrahimovic: “Vorrei lavorare con lui”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *