Calciomercato Juventus: almeno un big per ruolo, le mosse di Paratici

La Juventus, dopo il nono scudetto, si proietta alla Champions League e alla prossima stagione. Il punto sulle operazioni di mercato che daranno forma alla nuova rosa

Calciomercato Juventus: un rinforzo per ruolo, le mosse di Paratici
Calciomercato Juventus: un rinforzo per ruolo, le mosse di Paratici

Fabio Paratici continua a lavorare per dar forma alla Juventus della prossima stagione. Ci saranno interventi in ogni reparto, a partire dalla difesa. De Ligt si è confermato il più sarriano degli acquisti dell’ultimo mercato, e in più il reparto sarà di fatto arricchito grazie al ritorno di Demiral che stava giocando molto bene prima dell’infortunio contro la Roma alla fine del girone d’andata. Sarri chiede molto ai terzini, e in più potrebbe perdere Alex Sandro considerato tra i partenti. A Paratici piace Gosens, ormai una certezza dell’Atalanta.

Zaniolo e Jorginho obiettivi a centrocampo

A centrocampo, è già sicura la partenza di Pjanic per Barcellona, che comporterà un presumibile adattamento di Bentancur come playmaker basso. Anche se i bianconeri non hanno del tutto abbandonato la speranza di convincere Jorginho, pupillo del tecnico al Napoli e al Chelsea. Ma Lampard, che intanto in attacco ha accolto Timo Werner per la prima sessione di allenamento in Premier, difficilmente se ne priverà.

Anche Pogba, che ha superato i malumori al Manchester United, non è detto che lasci la Premier League. La Juve, che si è già assicurata Arthur e Kulusevski, si è orientata verso Manuel Locatelli. L’ex Milan è giovane, maturato nel 4-3-3 di De Zerbi e dunque affine a modulo e pensieri guida anche di Sarri. In più, i rapporti fra Juve e Sassuolo sono ottimi. Ma l’obiettivo che più stuzzica è quello di Nicolò Zaniolo, gioiello forse ancora non del tutto compreso del calcio italiano.

Leggi anche – Juventus, Bonucci festeggia lo Scudetto: “Il più bello. Sarri, che fatica”

Juventus, come può cambiare l’attacco

Juventus, come può cambiare l'attacco
Juventus, come può cambiare l’attacco

La programmazione riguarda inevitabilmente anche l’attacco. Federico Chiesa, che pure non ha convinto nella seconda parte della stagione, potrebbe arrivare in bianconero. Ma è evidente che con Cristiano Ronaldo e Dybala, la Juve ha bisogno di un centravanti che sappia come occupare l’area e insieme come garantire un primo pressing efficace nelle transizioni. Le strade che portano a Milik e Zapata non sono certo una sorpresa, in entrambi i casi Bernardeschi potrebbe essere usato come pedina di scambio.

Ma si guarda anche all’Inghilterra. Raul Jimenes del Wolves che ha mancato l’aggancio all’Europa League attraverso la classifica della Premier, e ci arriverà solo vincendo questa edizione della coppa o con un successo dell’Arsenal in FA Cup, corrisponde al profilo. C’è anche un altro grande nome che attira, anche se non sarà facile convincerlo a cambiare maglia. Si tratta di Gabriel Jesus del Manchester City. Ma l’estate è la stagione giusta per sognare. Anche in questo strano 2020.

Leggi anche – Dybala, infortunio muscolare: tempi di recupero e diagnosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *