Milan, Ibrahimovic verso il rinnovo: cosa manca per il sì

Il Milan e Ibrahimovic trattano per il rinnovo del contratto dello svedese. L’intesa è possibile, su quali aspetti si sta lavorando per raggiungere l’accordo

Il Milan continua a trattare per il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic. L’obiettivo dei rossoneri per la prossima stagione rimane la qualificazione alla Champions League, e dunque migliorare il piazzamento in campionato. Per raggiungere quel quarto posto, obiettivo minimo per tornare a disputare la principale competizione europea per club, la presenza dello svedese rappresenta un importante valore aggiunto.

L’effetto migliorativo sulle prestazioni della squadra e dei singoli si è visto chiaramente dopo il lockdown, quando il Milan si è rivelata una delle squadre migliori della Serie A.

Leggi anche – Milan, Ibrahimovic pronto al rinnovo: fissata data dell’incontro con Raiola

Ibrahimovic al Milan, i dettagli da definire

Ibrahimovic al Milan, i dettagli da definire
Ibrahimovic in rossonero, i dettagli da definire

Mauro Tassotti, vice sulla panchina della nazionale ucraina del ct Shevchenko e ancora legato al Milan, ha offerto il suo punto di vista in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport. “Sostituire Ibrahimovic è piuttosto complicato – ha detto -. È anche difficile gestirlo, vuole giocare sempre e comunque. Ma è un uomo intelligente. Capisce quello che può fare e Pioli è stato bravo nel trovare un’intesa”.

Anche per questo, vista la conferma del tecnico, il Milan e Ibrahimovic stanno trattando per prolungare la sua seconda esperienza in rossonero. Sempre secondo la Gazzetta, la chiave è rappresentata dai bonus da affiancare all’ingaggio base. Si parla di mezzo milione in caso di qualificazione alla Champions League e di vittoria in Europa League. Ci dovrebbero essere anche ulteriori premi legati alle reti segnate e alle presenze giocate, che potrebbero far lievitare l’ingaggio effettivo oltre i sei milioni inizialmente richiesti.

Il Milan lavora comunque anche sul fronte cessioni. In partenza ci sarebbero Biglia, che piace al Torino, Ricardo Rodriguez e Krunic. In attacco, invece, si va verso la conferma di Leao, Rebic e Castillejo.

Leggi anche – Ibrahimovic, rinnovo con il Milan: intesa più vicina: il possibile accordo 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *