Milan, Gazidis e Maldini su Ibrahimovic: “Fiduciosi su rinnovo”

Milan. Inizia una nuova stagione per i rossoneri che ripartiranno ancora da Stefano Pioli e non dal tedesco Ralf Rangnick. Dal centro sportivo di Milanello hanno parlato il direttore tecnico Paolo Maldini e l’amministratore delegato del club Ivan Gazidis. Inevitabili le domande sul rinnovo di Zlatan Ibrahimovic.

Anche per il Milan inizia una nuova stagione. A Milanello si è tenuta la conferenza stampa con Maldini, Gazidis e Massara. Queste le dichiarazioni dell’ex vice commissario della MLS: “Siamo felici di ritornare anche se continuiamo ad affrontare questa lotta al Covid-19. Speriamo di tornare allo stadio con il supporto dei nostri tifosi, ci mancano tantissimo. La squadra è giovane, vogliamo continuare su questa linea. Il nostro obiettivo è quello di migliorare ancora di più questa squadra.

Ibrahimovic? Speriamo di concludere questo accordo quanto prima. Lui sa di essere importante per questo club. Sono ottimista, stiamo facendo il possibile per averlo ancora con noi anche per quest’anno. Dopo il lockdown siamo stati il secondo miglior club dopo il Real Madrid in Europa dal punto di vista del rendimento. Ciò non vuol dire che il lavoro sia finito, ma che sia appena cominciato“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Reina alla Lazio, affare fatto e visite mediche: indennizzo al Milan

Milan, Maldini: “Ibra? Vediamo. Nel caso abbiamo le alternative

Ivan Gazidis e Paolo Maldini (Getty Images)
Ivan Gazidis e Paolo Maldini (Getty Images)

Anche l’ex capitano ha voluto dire la sua sulla questione Ibra e non solo: “Stiamo lavorando duramente per trovare un accordo con lui e con il suo entourage. Tra venti giorni inizierà il campionato e vogliamo essere pronti. Abbiamo poco tempo, sia per la preparazione della squadra che per il rinnovo dello svedese. Nel caso in cui non dovessimo trovare un accordo abbiamo anche un piano ‘B’, ‘C’ e ‘D’. Però la nostra priorità è quella che Zlatan rimanga qui con noi.

Rinforzi? Non faremo grandi colpi, ma acquisti mirati. Modello Bayern? Conosciamo la nostra strada, ma i tedeschi sono di un altro livello. Sono un modello da seguire, basti pensare quello che hanno fatto in Germania e in Europa. Il FPF è una regola giusta ma ingiusta per chi vuole ridurre il gap. Bakayoko? Lo conosciamo, è un nostro obiettivo. Rinnovo Donnarumma? Anche in questo caso abbiamo fiducia. Rinnovo Chalanoglu? Ci incontreremo con il suo agente tra qualche settimana e ne discuteremo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *