Calciomercato Juventus, nuovo tentativo per Dzeko: l’offerta all’attaccante

Edin Dzeko resta nel mirino della Juventus, che starebbe preparando un’offerta per l’attaccante bosniaco. Riaperti i contatti con la Roma

Il fantomatico “mister X” dell’attacco della Juventus non ha ancora un nome e un cognome. I bianconeri proseguono nella ricerca del centravanti per la prossima stagione, ormai alle porte, ma le difficoltà sul mercato sono numerose. Il primo obiettivo, Milik, è ormai sfumato, mentre le ipotesi Cavani e Morata sono diventate presto delle voci di corridoio.

Dzeko, Suarez e Giroud sono i tre nomi più accostati alla Juve negli ultimi giorni, tutti profili validi ma con diverse complicazioni nelle trattative. L’uruguaiano deve ottenere la buonuscita dal Barcellona e conseguire il passaporto italiano, l’attaccante del Chelsea, invece, è rimasto vago parlando di altre offerte ricevute, mentre il bosniaco è stato bloccato dal mancato accordo tra Napoli e Roma per lo scambio Milik-Under. Secondo le recenti indiscrezioni, Suarez resta il principale obiettivo dei bianconeri, ma nelle ultime ore l’attaccante giallorosso sarebbe tornato di moda.

Potrebbe interessarti anche: Calciomercato Juventus, Giroud: l’attaccante si espone sulla trattativa

Juventus su Dzeko, le cifre offerte al bosniaco

Dzeko, la proposta della Juventus (Getty Images)
Dzeko, la proposta della Juventus (Getty Images)

Stando a quanto riferito da Tuttosport, le complicazioni per l’affare Suarez avrebbero spinto la Vecchia Signora a fare un nuovo tentativo per il 34enne. I bianconeri avrebbero in mente di offrire un biennale da 7,5 milioni di euro a stagione al giocatore, per convincerlo definitivamente a lasciare la capitale. L’infortunio di Zaniolo ha ulteriormente aumentato la difficoltà nell’operazione, portando la Roma a compiere un importante dietrofront. Inoltre, il possibile sostituto di Dzeko, vale a dire Milik, avrebbe deciso di restare al Napoli per un anno, anche se fuori dal progetto, e lasciare il club a parametro zero.

Senza alternativa i giallorossi non potranno lasciar partire la propria punta di diamante, rendendo vani i tentativi della Juve. Andrea Pirlo, a 7 giorni esatti dal debutto in campionato contro la Sampdoria, non ha ancora un centravanti su cui puntare e i tempi per un’ipotetica fumata bianca sembrano sempre più lunghi.

Leggi anche -> Juventus, approvato il bilancio: perdite quasi raddoppiate in un anno, i dati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *