Calciomercato Napoli, Milik non vuole andar via: cosa blocca la cessione

Il Napoli ha messo sul mercato Arek Milik. L’attaccante polacco non rientra nei piani di Gattuso, che lo sta escludendo anche dalle amichevoli pre-campionato. Ad una settimana dall’inizio della Serie A, però, il 26enne di Tychy non ha ancora una sistemazione.

Napoli-Milik, una questione di nervi. Quelli tesi fra la società partenopea, che gli ha fatto sapere di non rientrare più nel progetto tecnico, e l’attaccante polacco che, invece, vorrebbe restare per giocarsi le proprie possibilità nella gestione Gattuso. Difficile, pressoché impossibile, al momento, dato che il club è stato chiaro sin dalle prime battute di questo mercato inedito per date e modalità: il polacco deve essere ceduto.

La Roma sembrava essere la pretendente più accreditata, il centravanti dei partenopei avrebbe dovuto sostituire Edin Dzeko in caso di partenza: direzione Torino, sponda Juventus. Tuttavia, negli ultimi tempi i rapporti – su ogni fronte – sembrerebbero essersi raffreddati. L’attaccante napoletano resta in forse, perché i giallorossi non intendono spendere 36 milioni di euro (cifra ritenuta troppo elevata) dal momento che Under – possibile pedina di scambio nell’affare – non interesserebbe più ai partenopei. Senza contare che Dzeko non è così scontato che vada alla “Vecchia Signora”. Anche se le possibilità di vedere il bosniaco in bianconero, ad oggi, sono comunque elevate.

Leggi anche – Calciomercato Lazio, in attesa di Acerbi tentativo per un big del Man City

Milik-Napoli, la situazione non si sblocca: il polacco preme per restare

Napoli, gli ostacoli alla cessione del polacco (Getty Images)
Napoli, gli ostacoli alla cessione del polacco (Getty Images)

Per il momento, quindi, Milik fa orecchio da mercante (o da mercato, se preferite) e ignora qualunque segnale dei partenopei: persino Gattuso gli ha fatto intendere che deve trovare una soluzione per il futuro. “Abbiamo preso due attaccanti – ha ribadito il mister – in passato ha avuto l’opportunità di rinnovare il contratto con noi, ma non ha voluto. Adesso bisogna trovare una soluzione, altrimenti non sarà facile”.

Segno che Gattuso e il Napoli le proprie scelte le hanno fatte, ormai, da un po’ e Milik starebbe solo rimandando uno strappo che, prima o poi, dovrà avvenire. A giudicare dalle esclusioni del polacco contro Pescara e Sporting Lisbona (domani) sembrerebbe già avvenuto. Basta soltanto prenderne coscienza.

Leggi anche – Calciomercato Napoli, si allontana Reguilon. Futuro in Premier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *