Calciomercato Napoli, si allontana Reguilon. Futuro in Premier

Calciomercato Napoli, si allontana Reguilon. Il terzino spagnolo sta per lasciare sì il Real Madrid, ma non per approdare in Italia. Probabile che il futuro del calciatore sia in Premier League.

Il Napoli di Aurelio De Laurentiis non è l’unico club interessato al calciatore di Madrid. Il difensore spagnolo, Sergio Reguilon, è molto vicino ad un trasferimento in Inghilterra. Il suo prossimo campionato potrebbe essere la Premier League. Sulle sue tracce ci sarebbe il Manchester United di Ole Gunnas Solskjaer.

Il Real Madrid, proprietario del suo cartellino, continua a chiedere 30 milioni di euro. I ‘Red Devils’ non hanno nessuna intenzione di spendere quella cifra, possibile però che si possa trovare un accordo. Nella passata stagione è stato mandato in prestito al Siviglia, club con cui ha vinto l’ultima Europa League battendo in finale l’Inter di Antonio Conte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, Milik ai saluti: interesse del Tottenham per l’attaccante

Calciomercato Napoli. Gli azzurri non mollano Reguilon

Sergio Reguilon (Getty Images)
Sergio Reguilon (Getty Images)

Dopo il rientro dal prestito annuale dalla squadra di Julen Lopetegui, il giocatore è ritornato alla base agli ordini di Zinedine Zidane. Il tecnico francese lo considera una terza scelta (prima di lui ci sono Ferland Mendy e Marcelo). Possibile che possa lasciare il Bernabeu nelle prossime settimane. Nei giorni scorsi il commissario tecnico della Spagna, Luis Enrique, lo ha fatto esordire nel match di Nations League contro l’Ucraina.

Il Napoli è alla ricerca di un difensore che giochi sulla fascia sinistra, a maggior ragione se dovesse essere ceduto l’algerino Faouzi Ghoulam. Per questo il direttore sportivo dei partenopei, Cristiano Giuntoli, non molla la pista che porta al calciatore cresciuto nelle giovanili dei ‘blancos’. Sul terzino hanno manifestato interesse anche altre società italiane: la Juventus e l’Inter.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, Milik e non solo: gli esuberi non convocati per Pescara