Inter, rinnovo Lautaro Martinez: distanza su ingaggio e nodo clausola

Lautaro Martinez, attraverso i suoi agenti, sta discutendo il rinnovo di contratto con l’Inter ma sullo sfondo ci sono ancora un paio di ostacoli.

L’Inter, a meno di clamorosi colpi di scena, non venderà Lautaro Martinez. La sua permanenza, rispetto alle premesse iniziali e alla trattativa già avviata con il Barcellona, è una delle vittorie di questo mercato. Di fronte alla ricca offerta blaugrana è però inevitabile che, per non rischiare di perderlo un’altra volta, servirà blindarlo con un rinnovo di contratto chiesto direttamente anche dal giocatore. In questi giorni gli agenti dell’argentino sono sbarcati a Milano, formalmente per una “visita di cortesia”, in realtà per inizia a discutere i termini economici del nuovo accordo.

Da questo punto di vista, come scrive il “Corriere dello Sport”, c’è ancora distanza tra l’offerta nerazzurra (5 milioni di euro più bonus a stagione) e le aspettative di Lautaro Martinez. Nel primo incontro in sede i suoi procuratori hanno espressamente chiesto un trattamento migliore per il loro assistito, paragonabile a quello delle altre stelle della squadra (vedi Lukaku). Insomma un ingaggio di primissima fascia, uno dei più alti dell’intera rosa, che al momento la società non vorrebbe concedere anche se col tempo può essere trovato un punto d’incontro. La distanza non è elevatissima e un accordo in questo senso non è il principale ostacolo della trattativa.

Ti potrebbe anche interessare – Inter, Vidal: aereo cancellato e un altro intoppo. Nerazzurri in attesa

Lautaro Martinez, le sue richieste spaventano l’Inter: rinnovo in salita

Lautaro Martinez Inter
Lautaro Martinez (Getty Images)

Il nodo più preoccupante è infatti legato alla clausola rescissoria. Dalle prime sensazioni sembra esserci una divergenza di fondo: l’Inter vorrebbe eliminare questa possibile via d’uscita (nello scorso accordo risaliva a 111 milioni di euro) mentre Lautaro Martinez spinge per tenerla e magari anche ritoccarla. Sullo sfondo rischia di nascere un forte braccio di ferro che sicuramente non aiuta a chiudere questo tormentone. La firma rischia di slittare nel pieno corso della stagione, quando alcune big europee potrebbero rifarsi vive e tentare nuovamente il giocatore. I nerazzurri devono affrettare i tempi, trovando il più velocemente possibile una soluzione a questo problema.

Leggi anche – Inter-Lugano, Highlights Amichevole: gol e sintesi – Video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *