Inter, Zhang: dal colloquio con Conte all’arrivo di Messi. I chiarimenti

Steven Zhang ha concesso un’intervista al Corriere della Sera per discutere e chiarire alcuni temi riguardanti l’Inter

Il patron dell’Inter, Steven Zhang, ha rilasciato un’intervista per parlare a 360° del momento attuale che vive il club e dei progetti futuri che riguardano la società. In apertura, il presidente ha voluto tirare le prime somme della sua avventura, facendo un bilancio: “Ci sono certamente degli alti e dei bassi. Io, però, preferisco guardare avanti”. Essere a capo di una squadra così importante, comporta sicuramente delle responsabilità, come spiegato anche dallo stesso Zhang: “Devi pensare costantemente ai tifosi, ai loro bisogni e interpretarli in modo corretto”.

Il numero uno dei nerazzurri ha fatto riferimento ad una missione, spiegando: “E’ quella di crescere costantemente, rispettando i nostri obiettivi. La strada intrapresa è quella giusta, sia a livello societario, che di squadra. Noto l’empatia ideale per lavorare nel migliore dei modi. Abbiamo un piano e delle strategie rivolte alla vittoria”.

Potrebbe interessarti anche: Candreva al Genoa: trattativa a sorpresa, la proposta all’Inter

Inter, Zhang parla di Conte, Messi e del mercato

Zhang, da Conte a Messi ed il mercato: le dichiarazioni (Getty Images)
Zhang, da Conte a Messi ed il mercato: le dichiarazioni (Getty Images)

Steven Zhang si è poi concentrato su uno degli argomenti più caldi delle scorse settimane, quello relativo al colloquio avuto con Antonio Conte, che avrebbe potuto portare ad una separazioni tra le parti. Il patron nerazzurro ha però chiarito che: I toni di quel summit sono stati drammatizzati. E’ vero, era necessario una riflessione, ma ho trovato il nostro allenatore costruttivo, sereno e, soprattutto, lontano dagli stati d’animo raccontati dai media”. Poi ha proseguito: Conte vive i match e gli eventi con molta intensità, ma quando si siede intorno ad un tavolo, si esprime in modo pacifico, finalizzando le sue proposte al bene della squadra e della società”.

In periodo di mercato, sono numerosi i nomi accostati all’Inter, tra cui anche quello di Vidal. Per arrivare al cileno, però, serviranno delle cessioni, non smentite dal presidente cinese: “Fa parte del programma di crescita costante della società. Questo atteggiamento di prudenza non riguarderà solamente questa sessione di mercato, ma dovrà essere seguito anche in futuro. Si tratta di stabilità finanziaria”.

La chiusura definitiva, invece, arriva sul caso Messi. L’argentino è stato accostato per settimane all’Inter, ma il presidente Zhang ha chiuso definitivamente ogni chance al momento: “Un investimento simile, ora, non può rientrare nel nostro progetto. Infine ha concluso: “Innovazione, crescita costante, programmazione e stabilità economica sono i nostri capisaldi. Arriveremo ai traguardi programmati e riporteremo questa squadra ai livelli nazionali e internazionali che le competono”.

Leggi anche -> Calciomercato, Pinamonti all’Inter: Raiola si sbilancia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *