Calciomercato Milan, Hauge: dal gol alla proposta dei rossoneri

Il Milan punta Jens Petter Hauge, l’attaccante che ha segnato uno dei due gol del Bodo nel preliminare di Europa League guadagnandosi i complimenti di Haaland

Jens Petter Hauge, l’attaccante del Bodo Glimt che ha stupito il Milan in Europa League, potrebbe finire proprio in rossonero. L’attaccante classe ’99 si è detto orgoglioso della prestazione e deluso dal risultato commentando sui social la sconfitta nel preliminare. Dopo la partita persa per 3-2, aveva detto che un giorno gli sarebbe piaciuto giocare proprio nel Milan. Hauge, che ha segnato uno dei due gol dei norvegesi, ha ricevuto anche i complimenti di un connazionale d’eccezione, Haaland, che ha commentato positivamente sul suo profilo Instagram.

Se un centravanti come Haaland si dimostra colpito dal giovane Hauge, non può essere un caso. E’ un piccolo ma eloquente segno del suo valore, e le prossime giornate potrebbero far crescere ancora il prestigio da costruire del norvegese. Il sogno del giovane Hauge potrebbe essere molto vicino alla sua realizzazione. E’ questa la grande novità di mercato della giornata.

Leggi anche – Milan-Bodo/Glimt 3-2: Calhanoglu, Colombo e tanta sofferenza per i playoff

Hauge, la proposta del Milan

View this post on Instagram

Proud and disappointed with yesterday 💛

A post shared by Jens Petter Hauge (@jenspetterhauge) on

La dirigenza rossonera sembra aver accolto subito il desiderio di Hauge, che evidentemente ha attirato l’attenzione di Maldini e Massara. Come conferma anche Sky Sport, il Milan sarebbe pronto a offrire quattro milioni di euro, bonus compresi, per il norvegese. Su Hauge però c’è una concorrenza rilevante da parte di due formazioni della Premier League.

Il giovane del Bodo, infatti, piace anche al Manchester City di Pep Guardiola, che ha sempre dato spazio ai giovani come dimostra la crescente centralità di Foden. Si registra anche l’interesse del Brighton, sempre in Inghilterra. Ma i rossoneri provano subito lo sprint per battere la concorrenza

Leggi anche – “Ibrahimovic fenomeno… e poi?”: Cassano “stronca” il Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *