Conte, stoccata a Bonan: tensione fra tecnico e conduttore su Sky Sport

Antonio Conte e Alessandro Bonan, volano parole forti tra i due nel corso dell’intervista a fine gara. Il tecnico nerazzurro risponde piccato al conduttore di “Calciomercato – l’Originale” su Sky Sport.

Alessandro Bonan, il riferimento in questa sessione di calciomercato. Non solo per l’omonimo programma che conduce su Sky Sport, dove le news di Gianluca Di Marzio la fanno da padrone, ma anche per gli sfoghi post partita nel corso di quest’inizio campionato da parte di diversi allenatori: in principio fu Mihajlovic, appena pochi giorni fa il tecnico serbo si scagliava contro il conduttore “colpevole” di aver mandato troppo presto la pubblicità, poi seguì Antonio Conte.

Infatti, l’allenatore nerazzurro, nonostante il risultato soddisfacente dell’Inter in casa del Benevento, ha trovato ugualmente il modo di adirarsi – diciamo così – in merito ad un uscita poco felice (secondo l’ex tecnico della Juventus) del corrispondente di Sky Sport: “Antonio, tu hai chiesto alla società di non fare proclami…”.

Leggi anche – Benevento-Inter, Conte galvanizzato: “Gli avversari ci temono”

Conte, che attacco a Bonan: “Non dire falsità!”

Conte risponde piccato a Bonan in diretta su Sky (Getty Images)
Conte risponde piccato a Bonan in diretta su Sky (Getty Images)

Bonan non ha fatto in tempo a finire la frase (che voleva, fra l’altro, enfatizzare le potenzialità tecnico-tattiche nerazzurre) e subito Conte lo ha gelato: “No, Alessandro! Non diciamo cose non vere, per cortesia. Io alla società non ho detto proprio niente. Non capisco cosa tu voglia dire, sinceramente. Se ci aggrappiamo ogni volta a cose non vere, è la fine. Dai, Alessandro, basta, per favore.

Subito il giornalista si è corretto, diciamo pure che ha aggiustato il tiro in corso d’opera: “No, Antonio, aspetta. La mia era una sintesi attraverso un termine per dire che comunque l’Inter figura tra le pretendenti allo Scudetto, poi è ovvio che ci sono tutta una serie di altre valutazioni da fare che non possono essere racchiuse in un unico vocabolo. Talvolta si cerca una sintesi per agevolare un concetto chiave”.

Allora, Conte, forse risentito dalla reazione precedente, ha proseguito l’intervista e chiosato con un “mi raccomando, occhio, Alessandro”. Le risate di sottofondo hanno chiuso il sipario su un fuori programma acerbo che rischiava, ancora una volta, di compromettere un dibattito. Di sicuro sui social proseguiranno le chiacchiere, ancora una volta con Bonan a fare da ‘sparring partner’ dialettico.

Leggi anche – Hakimi e il paragone con Roberto Carlos: Condò fa sognare l’Inter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *