Ciro Immobile: l’emozione della Scarpa d’Oro e il retroscena su Trezeguet

Ciro Immobile ha raccontato in un’intervista di essere lusingato di aver ricevuto la Scarpa d’Oro e ha svelato che David Trezeguet è il modello a cui si ispira.

Tra gli attaccanti italiani più forti degli ultimi anni c’è sicuramente Ciro Immobile. Era una promessa del calcio, ora è diventato un bomber affermato. La scorsa stagione è stata fantastica dal punto di vista individuale. L’attaccante della Lazio è riuscito a vincere la Scarpa d’Oro, battendo Lewandowski e tanti altri colleghi spietati sotto porta. L’ultimo italiano a vincere la scarpetta è stato Francesco Totti.

Potrebbe interessarti anche >>> Polonia-Italia, Mancini recrimina: “Campo pessimo, ci è mancato solo il gol”

Immobile impressionato da Trezeguet: “In area nessuno come lui”

nazionale immobile paolo rossi
Ciro Immobile in conferenza stampa (GettyImages)

Ciro ha rilasciato un’intervista a France Football nella quale racconta con un certo orgoglio: “Vedo la lista dei vincitori della Scarpa d’Oro e leggo il mio nome vicino a Luis Suarez, Lionel Messi, Cristiano Ronaldo. E’ semplicemente fantastico! L’assenza del Pallone d’oro dà ancora più importanza a questo premio. Tra l’altro ho battuto Lewandowski, che era anche candidato a vincere il premio come miglior giocatore dell’anno“.

Immobile ha svelato anche il suo modello di attaccante: “Mi sono allenato con Trezeguet, nessuno come lui in area di rigore. Mi ha impressionato. Segnava in ogni modo, con ogni parte del corpo su qualsiasi tipo di cross. Ricordo anche Vieri, Gilardino, Toni, Inzaghi: ho iniziato a capire di calcio guardando questi ragazzi. In Italia abbiamo avuto grandi attaccanti“.

Potrebbe interessarti anche >>>  Italia-Irlanda Under 21, troppi casi di Covid: in campo andrà l’U20 di Bollini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *