Atalanta, la furia del Papu: “Se non mi arrabbio io chi dovrebbe farlo?”

Atalanta, la furia del Papu: il capitano dei bergamaschi è uscito arrabbiato nella sfida contro l’Ajax in Champions League e ha spiegato il motivo.

Martedì sera l’Atalanta di Gian Piero Gasperini contro l’Ajax, nella seconda partita di Champions League, se la stava vedendo davvero brutta. In svantaggio di due reti, i nerazzurri sono riusciti a pareggiarla con una doppietta di uno straordinario Duvan Zapata che, in cinque minuti, ha portato il punteggio sul 2-2. C’è di più: i bergamaschi avrebbero potuta anche vincerla quella partita, avendo a disposizione oltre 30 minuti del secondo tempo. Fatto sta che la rete del ko ai lancieri non è arrivata: troppa (probabilmente) la stanchezza dei calciatori che stanno giocando ogni tre giorni. Soprattutto quando si tende a dimenticare le due sconfitte consecutive in campionato.

C’era molta voglia di fare bene contro gli olandesi. Lo sa bene il capitano, Papu Gomez. Richiamato in panchina dal suo allenatore al minuto 78, facendo giocare gli ultimi scampoli di partita all’altro colombiano Luis Muriel. Non ha preso bene la sostituzione, voleva dare ancora di più in campo. Ha dimostrato che ci tiene alla causa bergamasca, volevano cancellare con una vittoria i due ko contro Napoli e Sampdoria (in casa).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Champions League, highlights Atalanta-Ajax: gol e sintesi – Video

Atalanta, la furia del Papu: “Sono il capitano, mi piacciono queste gare

Alejandro ‘Papu’ Gomez (Getty Images)

Subito dopo la fine della partita aveva giustificato la sua arrabbiatura ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Sono queste le partite che mi piacciono, per questo ero molto arrabbiato quando sono stato sostituito. Non volevo assolutamente abbandonare i miei compagni di squadra. Poi ho la maglia numero 10 e sono il capitano, se non mi arrabbio io chi dovrebbe farlo?“. Di certo non si può parlare di una squadra in crisi.

Sabato pomeriggio alle 15 contro il Crotone avrà (insieme al resto del gruppo) possibilità di cancellare le ultime prestazioni in Serie A: proveranno a portare a casa tre punti fondamentali che possono alzare il morale. Anche perché, tre giorni dopo, ospiteranno il Liverpool di Jurgen Klopp (vittorioso contro il Midtjylland per 2-0).

LEGGI ANCHE >>> Atalanta, Gomez rivelazione su Ilicic: “Ha avuto il Covid”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *