Ferencvaros-Juventus 1-4: Dybala si sblocca, Morata altra doppietta

Ferencvaros-Juventus è terminata 4-1 per i bianconeri. La doppietta di Morata e il gol di Dybala regalano 3 punti importanti a Pirlo 

Si chiude 4-1 per la Juventus la sfida contro il Ferencvaros valida per il terzo turno della fase a gironi di Champions League. Bianconeri in vantaggio al settimo minuto con Alvaro Morata, che solo davanti alla porta raccoglie il passaggio di Cuadrado e insacca. La squadra di Pirlo gestisce e dopo aver sfiorato il gol con Ronaldo al 39′ e al 57′, trova la rete del raddoppio al 60′, nuovamente con Morata. Lo spagnolo sigla un’altra doppietta europea dopo quella con la Dinamo Kiev, proprio grazie ad un assist di CR7.

La gara regala anche la prima gioia stagionale a Paulo Dybala, che al 74′ approfitta di un errore clamoroso della difesa ungherese, per trovare il gol del 3-0. Anche la quarta rete, che arriva all’81’, viene scaturita da uno sbaglio del portiere Dibusz, che permette ancora a Dybala di calciare in porta e trovare una deviazione decisiva di Dvali. Nel finale c’è gloria per Boli, che realizza il 4-1 ormai a tempo scaduto. La Juve torna a vincere in Champions e resta alle spalle del Barcellona.

Leggi anche -> Champions League, highlights Ferencvaros-Juventus: gol e sintesi – Video

Ferencvaros-Juventus, il racconto del match

Ferencvaros-Juventus 1-4 (Morata 7′, 60′, Dybala 73′, Dvali aut 81′, Boli 90′) 

22:52 TERMINA LA PARTITA 

90′ – Assegnati 3 minuti di recupero

90′ – GOOOOOL DEL FERENCVAROS! Boli riesce ad accorciare dopo un primo intervento di Szczesny

87′ – Colpo di testa insidioso di Bernardeschi che attraversa tutta l’area

83′ – Occasione per il Ferencvaros! Errore di Chiellini, che manda Boli in porta e Szczesny salva il risultato

81′ – GOOOOOOOL DELLA JUVE! Dibusz sbaglia ancora il rinvio e serve palla a Dybala che calcia e colpisce la traversa interna. Il pallone viene poi mandato in rete da un’ultima deviazione di Dvali, da qui la scelta di assegnare un autogol

81′ – Zubkov esce per Uzuni

76′ – Doppio cambio nella Juve: Chiesa e Cuadrado lasciano spazio a Bernardeschi e Frabotta

74′ – Boli prende il posto di Isael nel Ferencvaros

73′ – GOOOOOL DELLA JUVENTUS! Blazic serve un retropassaggio troppo forte per Dibusz, che controlla male e scivola, permettendo a Dybala di segnare a porta vuota. L’argentino trova la prima gioia personale in questa stagione

69′ – Szczesny allontana di pugno un cross dalla bandierina conquistato dal Ferencvaros

67′ – Paulo Dybala prende il posto di Alvaro Morata

65′ – Ritmi molto più blandi dopo il raddoppio bianconero. La squadra di Pirlo continua a gestire il pallino del gioco con maggiore tranquillità

60′ – GOOOOOL DELLA JUVENTUS! Cristiano Ronaldo serve un passaggio rasoterra verso l’area, McKennie lascia scorrere e il pallone trova Morata, che di prima calcia con precisione alla sinistra del portiere

57′ – Chance per la Juve! Retropassaggio sbagliato di Siger, che serve palla a Cristiano Ronaldo. Il portoghese, con Morata tutto solo, preferisce calciare incrociando verso il secondo palo, ma sfiora la porta senza trovare il raddoppio

53′ – Ramsey è costretto ad uscire per infortunio, al suo posto McKennie

51′ – Azione offensiva pericolosa della Juve, che non riesce però a calciare in porta

47′ – Dibusz blocca in due tempi la conclusione di CR7

47′ – Cristiano Ronaldo conquista un calcio di punizione, buona chance per il portoghese

46′ – Bentancur prende il posto di Arthur

46′ – La Juve batte il calcio d’inizio della ripresa

22:04 INIZIA IL SECONDO TEMPO 

Si è concluso 1-0 per i bianconeri il match tra Ferencvaros e Juventus. Gara chiusa fino al 7′, quando Bonucci ha pescato Cuadrado, che  a sua volta ha servito Morata davanti alla porta. L’attaccante spagnolo, da solo, non ha sbagliato. Al 26′ è arrivata la riposta dei padroni di casa con un tiro di Zubkov che è uscito fuori di poco. Appena 10 minuti dopo, la squadra di Pirlo ha sfiorato il raddoppio con Ronaldo, ma un grande intervento difensivo ha impedito al portoghese di segnare.

21:47TERMINA IL PRIMO TEMPO

45+1′ – Resta a terra Bonucci, con Somalia che potrebbe aver calpestato la caviglia

45′ – Assegnato un minuto di recupero

43′ – Ronaldo carica la conclusione ma viene murato nuovamente

39′ – La Juventus gestisce a proprio piacimento il risultato e rallenta il ritmo del gioco

36′ – Juve pericolosa! Ronalo calcia a botta sicura in area, ma l’intervento difensivo è perfetto e il portoghese non trova la porta di pochi centimetri

36′ – Dagli sviluppi della punizione si arriva alla conclusione di Lovrensics che però non trova la porta

34′ – Punizione sulla trequarti per il Ferencvaros dopo un fallo di Ramsey

30′ – Rasoterra pericoloso di Chiesa dalla sinistra, il pallone non trova alcun giocatore bianconero libero e si spegne tra le braccia di Dibusz

29′ – La Juve imposta dalle retrovie e gestisce il vantaggio

26′ – Occasione per il Ferencvaros! Zubkov calcia con l’esterno da posizione insidiosa, ma non inquadra la porta di Szczesny

25′ – Juventus pericolosa con Chiesa, che calcia in area su assist di Ronaldo ma trova una deviazione

22′ – Contropiede della Juve, con Chiesa che però viene servito in fuorigioco da Ronaldo

20′ – Nguen prova ancora la conclusione, ma il rasoterra esce abbondantemente al lato

16′ – Somalia calcia in area di rigore, ma il tiro esce di molto

16′- Nessun cross dalla bandierina, la difesa della Juve fa buona guardia

15′ – Il Ferencvaros conquista il primo calcio d’angolo della sua partita

14′ – La Juventus prova a gestire il possesso, ma il pressing del Ferencvaros è alto e induce i bianconeri all’errore

13′ – Nguen calcia dalla distanza ma il pallone termina alto

11′ – Ritmi più blandi in questa fase del match, la forte pioggia non favorisce le due squadre

8′- Szczesny allontana di pugno un cross insidioso

7′ – GOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Bonucci serve Cuadrado in profondità, il terzino crossa in area e trova sul secondo palo Morata che deve solo appoggiare il pallone in rete

4′ – Conclusione centrale di Ronaldo, nessun problema per Dibusz

2′ – Buon’iniziativa di Cuadrado che viene però fermato in scivolata in area di rigore

1′ – Il Ferencvaros dà inizio alla sfida

21:00INIZIA LA PARTITA 

20:57 – I giocatori sono in campo

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE FERENCVAROS (4-5-1): Dibusz; Lovrencsics, Blazic, Dvali, Botka; Zubkov, Siger,, Kharatin, Somalia, Nguen; Isae.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Danilo; Ramsey, Arthur, Rabiot, Chiesa; Ronaldo, Morata.

Come arrivano Ferencvaros e Juventus al match

Big match in programma per il Ferencvaros, che deve affrontare la Juventus per il terzo turno di Champions. Gli ungheresi, con il k.o. subìto per 5-1 dal Barcellona, hanno interrotto una striscia consecutiva di 19 risultati utili consecutivi, composti da 13 vittorie e 6 pareggi. Attualmente i biancoverdi occupano il primo posto in campionato, mentre in campo europeo hanno ottenuto un pareggio nella scorsa giornata contro la Dinamo Kiev. Con l’1-1 in trasferta contro il Fehervar è arrivato il terzo risultato utile di fila, ma ora il livello della partita e dell’avversario aumenta di nuovo.

Dopo un inizio di stagione complicato, la Juventus è tornata a vincere nell’ultima giornata di Serie A. Il 4-1 allo Spezia ha permesso ai bianconeri di ottenere sul campo 3 punti dopo oltre un mese, composto da 3 pareggi con Roma, Crotone e Verona. In Champions, invece, un successo è arrivato al primo turno, nel 2-0 alla Dinamo Kiev, seguito però da una sconfitta contro il Barcellona con lo stesso risultato.

Potrebbe interessarti anche: Ferencvaros-Juventus, Pirlo: “In campo per fare la partita, Dybala riposa”

I precedenti di Ferencvaros-Juventus

Ferencvaros-Juventus, i precedenti della gara (Getty Images)
Ferencvaros-Juventus, i precedenti della gara (Getty Images)

Esiste un solo precedente tra Ferencvaros e Juventus e risale alla stagione 1964/65, quando gli ungheresi vinsero per 1-0 nella Coppa delle Fiere. In passato i bianconeri hanno già affrontato una squadra ungherese in Champions, quando era ancora chiamata Coppa dei Campioni. Era il 1973 e la Vecchia Signora superò l’Ujpest ai quarti di finale della competizione dopo un 2-2 complessivo, con passaggio del turno grazie alle reti in trasferta. Il Ferencvaros ha affrontato solo in una circostanza una squadra italiana in Champions, nella stagione 1965/66, perdendo 5-1 tra andata e ritorno, sempre dei quarti di finale, con l’Inter.

Leggi anche -> Juventus, Chiellini in Champions dall’inizio. Dubbi in attacco per Pirlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *