Lazio, indaga la Procura di Roma: investigatori a Formello e Avellino

Lazio nel caos, indaga la Procura di Roma: investigatori nel centro sportivo di Formello e nel laboratorio di analisi di Avellino per il caso dei tamponi

Secondo quanto riporta l’Ansa e altri organi di stampa, alcuni investigatori della polizia giudiziaria, mandati dalla Procura della Repubblica, sarebbero arrivati ieri nel centro sportivo dove si allena la Lazio, a Formello. Starebbero appunto indagando per quanto riguarda la vicenda ancora poco chiara dei tamponi in cui si è sottoposta tutta la prima squadra e sul rispetto dei protocolli anti Covid-19.

Non solo. Sarebbero giunti anche ad Avellino, nel laboratorio di analisi ‘Futura Diagnostica‘. Il tutto per studiare i casi di positività al Coronavirus di tre calciatori biancocelesti: Ciro Immobile, Thomas Strakosha e Lucas Leiva. I tre calciatori sono stati bloccati dalla ASL locale e non possono essere presenti per la sfida che attende gli uomini di Inzaghi, impegnati all’Olimpico oggi contro la Juventus di Andrea Pirlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio, Immobile, Leiva e Strakosha: fuori dal ritiro. Saltano la Juventus

Lazio, indaga la Procura di Roma: out tre calciatori per Inzaghi

Claudio Lotito (Getty Images)

I tre tesserati, nella giornata di ieri, si erano presentati regolarmente al centro sportivo. L’autorità sanitaria locale li ha rispediti a casa, in rispetto dei protocolli sanitari, dovranno rispettare il periodo di isolamento fiduciario ed effettuare nei prossimi giorni un nuovo tampone per capire se hanno smaltito del tutto il virus.

Brutta tegola per Simone Inzaghi che in tutta questa vicenda può sorridere solo per il recupero del trequartista spagnolo Luis Alberto. Quest’ultimo ha avuto l’idoneità ed è pronto a giocarsi il big match di oggi alle 12.30 contro i bianconeri.

LEGGI ANCHE >>> Lazio-Juventus, Inzaghi: “Immobile, Strakosha e Leiva sono disponibili”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *