Roma, Fonseca: “Pinto scelta dei Friedkin. Occhio a Gervinho”

Roma, Fonseca: “Pinto scelta dei Friedkin. Occhio a Gervinho”. Domani alle ore 15 sfida al Parma di Fabio Liverani

Conferenza prepartita per l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca. Domani pomeriggio si suoi ragazzi affronteranno all’Olimpico il Parma di Fabio Liverani, gara valevole per l’ottava giornata di campionato di Serie A. Torna a disposizione Pellegrini, negativo al Covid. Discorso diverso per Kumbulla, Santon, Fazio e Dzeko ancora positivi. Queste le sue parole: “Lorenzo fisicamente non sta messo molto bene, ma l’ho convocato per domani. Smalling? Fuori forma e non giocherà.

Parma? Dall’ultima volta che li abbiamo affrontanti non abbiamo mai perso sul campo. Il tempo è molto importante nel calcio. Merito di tutti che continuano a lavorare, ora la squadra conosce meglio le mie idee. Quello che conta, però, sono i risultati. Tiago Pinto? E’ stata una scelta dei Friedkin, sono felice che sia dei nostri. 

Mkhitaryan? Gioca molto bene come attaccante, ma al posto di Edin giocherà Mayoral. Nuovo stadio? Siamo fiduciosi, per il club è importante averne uno proprio. A centrocampo giocherà Villar. Difesa? Non so se opterò per quella a 3 o a 4, domani deciderò. Cambio modulo? Petrachi non c’entra nulla, è stata una scelta mia dopo mesi di esperienza e dopo aver conosciuto al meglio i miei uomini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dzeko ancora positivo al Covid: salta Roma-Parma. Quando può tornare

Roma, Fonseca: “Parma letale nelle ripartenze. Occhio a Gervinho

Paulo Fonseca (Getty Images)

E’ importante lavorare da squadra, tutti noi possiamo scegliere qual è il meglio per la Roma. Con i casi di Coronavirus per il team è stato molto difficile allenarsi. Nella prima settimana, per precauzione, abbiamo lavorato individualmente. Nella seconda tutto è andato per il meglio. Siamo pronti a partire dalla sfida di domani.

I ducali sono ben organizzati, mi piace il loro modo di giocare. Sono molto forti nelle ripartenze, specialmente con Gervinho. La cosa importante è non lasciargli spazio e non farci prendere in contropiede“.

LEGGI ANCHE >>> Tiago Pinto alla Roma, ufficiale: l’ex Benfica è il nuovo direttore generale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *