Fantacalcio 8.a giornata Serie A, i consigli su chi schierare: la formazione

Riparte la Serie A e gli appassionati tornano a domandarsi chi schierare al Fantacalcio. I nostri consigli per la formazione ideale dell’8.a giornata di Serie A

Il ritorno di Ciro Immobile, il primato che insegue Cristiano Ronaldo, i gioielli dell’Atalanta pronti a brillare in casa dello Spezia. Sono solo alcuni degli elementi chiave dell’ottava giornata di campionato. Elementi che possono trasformarsi in scelte utili al Fantacalcio nel weekend.

Fantacalcio, i portieri da schierare

La Juventus ha subito un solo gol nei primi 30 minuti di gioco, nessuna squadra ha fatto meglio in questo campionato. I bianconeri vantano anche la miglior difesa della serie A nei secondi tempi. Due buoni motivi per considerare Szczesny tra le prime scelte al Fantacalcio per la prima giornata dopo la sosta per le nazionali.

Si può puntare anche su Dragowski della Fiorentina, che sfida in casa il Benevento, e su Reina che giocherà titolare a Crotone per la Lazio.

Possibili scommesse Musso dell’Udinese e Mirante della Roma, anche se il Parma ha segnato almeno un gol in tutte le ultime 13 trasferte.

Difensori, puntare su Hateboer e Spinazzola

L’Atalanta impegnata in trasferta contro lo Spezia è una delle squadre che può regalare soddisfazioni e bonus in questa giornata: occhio a Gosens e Hateboer, che ha segnato due gol nelle prime sei partite.

La Fantamedia elevata suggerisce di puntare senza ripensamenti su Spinazzola e Biraghi. Il terzino della Roma ha segnato un gol in sette presenze ma la media dei suoi voti utili per il Fantacalcio è di 7.08. Ancora più alta quella del terzino della Fiorentina, che potrebbe cambiare modulo e passare a quattro con l’arrivo in panchina di Prandelli, autore di un gol e tre assist finora.

Possono regalare bonus anche Acerbi, pilastro della difesa di Inzaghi, e De Vrij soprattutto in chiave modificatore difesa.

Leggi anche – “Ibrahimovic, nessuno come lui in Serie A”: un ex calciatore esalta lo svedese

Centrocampisti, Luis Alberto e Mkhitaryan in pole al Fantacalcio

Centrocampisti, Luis Alberto e Mkhitaryan in pole al Fantacalcio
Centrocampisti, Luis Alberto e Mkhitaryan in pole al Fantacalcio (Getty Images)

Con una Fantamedia di 6,64 nonostante un solo assist, Barella è la dimostrazione dello spirito dell’Inter di Conte. Una sicurezza su cui puntare anche per il Fantacalcio. Possono dare soddisfazione anche due centrocampisti della Roma, Veretout e Mkhitaryan. L’ex Fiorentina ha segnato quattro gol nelle prime sette giornate, di cui tre su rigore: numeri che lo confermano come un prezioso jolly e un produttore quasi seriale di bonus.

Bene anche Henrikh Mkhitaryan che ha preso parte a sette reti (tre gol, quattro assist) in sette partite: è la sua miglior partenza nei cinque maggiori campionati europei dopo le prime sette presenze stagionali.

Dopo le tensioni recenti e le scuse, Inzaghi sembra intenzionato a schierare Luis Alberto titolare a Crotone. Il jolly della Lazio potrebbe essere ancora più motivato e diventare un’arma in più anche per i Fantallenatori.

Per le possibili sorprese, si potrebbe puntare su Candreva o su Arthur che dopo il gol in Nazionale punta a prendere la guida del centrocampo della Juve.

Attaccanti, Immobile una garanzia

La rete in nazionale che ha chiuso la sfida di Nations League contro la Bosnia varrebbe da sola un bel pezzo di conferma anche al Fantacalcio. Berardi, capitano del Sassuolo, forte di una Fantamedia di 8,25 merita un posto tra le prime scelte dell’attacco.

Ciro Immobile ha tutte le intenzioni di lasciare il segno a Crotone. Finora ha segnato tre reti con 14 tiri in porta. In Serie A ne ha realizzate 33 in 36 partite contro neopromosse in Serie A: tra i giocatori attualmente in attività, solo Fabio Quagliarella ha fatto meglio.

L’altro marcatore in nazionale, Belotti, sfida l’Inter della coppia Lautaro-Lukaku. I due nerazzurri restano in prima fila nelle scelte per il Fantacalcio. Il belga, fresco di doppietta in nazionale, potrebbe diventare il primo nerazzurro in gol nelle prime tre presenze in casa di una stagione dai tempi di Osvaldo (2014-15). L’argentino, anche lui in gol con la nazionale, ha realizzato quattro reti in sette partite.

Attenzione anche a Luis Muriel, che ha preso parte a sei gol in sei presenze in questa Serie A (quattro reti, due assist), una 36 minuti. Come rivela Stats Perform, solo Lewandowski è più determinante nei cinque principali campionati europei tra i giocatori con almeno cinque presenze in stagione.

Difficile non puntare su Cristiano Ronaldo, che potrebbe diventare il primo bianconero a segnare in tutte le prime cinque partite giocate in un campionato di Serie A dal 1994/95.

Infine, merita una chance Insigne per la qualità della prestazione in azzurro e perché spesso si esalta contro il Milan. Un jolly potrebbe essere Scamacca del Genoa.

Leggi anche – Serie A, arbitri 8.a giornata: Napoli-Milan a Valeri. Le designazioni

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *