Sensi, infortunio superato e primo allenamento: l’Inter aspetta il rientro

L’Inter ritrova Stefano Sensi che ha recuperato dall’ultimo infortunio e oggi si è allenato con il resto della squadra, all’indomani della pazza rimonta sul Torino.

C’è una buona notizia per l’Inter che arriva dall’infermeria: è il recupero di Stefano Sensi che si avvicina a tornare in campo. Come riportato da “Sky Sport”, oggi il centrocampista nerazzurro è tornato ad allenarsi con il resto della squadra, impegnata a preparare la sfida di Champions League contro il Real Madrid.

E’ presto per capire se l’ex Sassuolo riuscirà a strappare una convocazione già per la delicata partita di mercoledì sera a San Siro, ma intanto la sua presenza in gruppo è un ottimo segnale. Tutti sperano che sia riuscito a mettersi alle spalle i numerosi problemi fisici che lo hanno tormentato e condizionato negli ultimi mesi. L’ultimo in ordine di tempo è stato l’ennesimo stop a livello muscolare, avvertito lo scorso ottobre dopo la partita contro la Lazio, in cui è entrato e stato espulso nel finale.

Ti potrebbe anche interessare – Calciomercato Inter, Xhaka si complica: Conte punta un ex pupillo

Inter, Sensi torna a disposizione: quando tornerà tra i convocati

Sensi Inter
Sensi Inter (Getty Images)

Da quel giorno il classe ’95 non è stato più a disposizione di Antonio Conte che ha dovuto aspettare un mese per rivederlo allenarsi insieme ai compagni. Oggi ha svolto regolarmente l’intera seduta, senza accusare alcun tipo di fastidio. Il recupero ormai sembra completato, ora dovrà soltanto riprendere la condizione fisica e ritrovare il ritmo partita. In base alle sensazioni del giocatore, lo staff tecnico deciderà quando reinserirlo nella lista dei convocati: difficile ci sia per il Real Madrid, ormai a poche ore dal match, mentre è possibile e probabile che si aggreghi con la squadra per la gara di sabato col Sassuolo.

Un’occasione per tornare in panchina e sperare di mettere minuti nelle gambe, considerato che finora ne ha collezionati appena 110 in stagione. E’ partito titolare soltanto alla seconda giornata col Benevento, subentrando alla prima con la Fiorentina e alla terza con la Lazio, in attesa di segnare anche il suo primo gol. I tifosi nerazzurri sperano possa tornare a essere utile il prima possibile, considerate le difficoltà generali e soprattutto i problemi a centrocampo dell’ultimo periodo.

Leggi anche – Inter-Torino, Lukaku tuona: “Non siamo una grande squadra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *