Inter-Real Madrid: Hazard e Rodrygo decisivi, nerazzurri quasi fuori

Inter-Real Madrid è terminata 2-0 per i Blancos, decisive le reti di Hazard e Rodrygo. I nerazzurri restano ultimi nel girone e gli ottavi sono ora a rischio 

Si conclude 2-0 per il Real Madrid la sfida valida per il quarto turno della fase a gironi di Champions League. Blancos subito in vantaggio con la rete di Hazard su calcio di rigore conquistato da Mariano Diaz per fallo di Barella. Gli ospiti sfiorano il raddoppio con Lucas Vazquez, che al 13′ colpisce un palo interno. Quando i nerazzurri sembrano entrare in partita, Vidal viene espulso a causa di veementi proteste per contatto in area non fischiato,

In 10 uomini dal minuto 33, l’Inter non riesce più a creare gioco e non si rende mai pericolosa dalle parti di Courtois, impegnato in una parata su Perisic solamente all’89’. Il Madrid trova il raddoppio al 59′, con un gol di Rodrygo, entrato in campo da meno di un minuto. Con questa vittoria, gli uomini di Zidane superano lo Shakhtar Donetsk e si portano a 7 punti, uno in meno del ‘Gladbach. Per la squadra di Conte, invece, è notte fonda. Ancora nessuna vittoria e ultimo posto nel girone con appena 2 punti. Servirà un’impresa per accedere agli ottavi.

Leggi anche -> Champions League, highlights Inter-Real Madrid: gol e sintesi – Video

Inter-Real Madrid, il racconto del match

Inter-Real Madrid 0-2 (Hazard 7′, Rodrygo 59′)

Per la moviola di Inter-Real Madrid -> CLICCA QUI 

22:51TERMINA LA PARTITA 

90′ – Sono due i minuti di recupero assegnati

89′ – Ritmi blandi in questo finale, con il Real che gestisce il doppio vantaggio

86′ – Eriksen prende il posto di Lukaku

86′ – Cartellino giallo per Sensi

82′ – Inter insidiosa! Tiro-cross di Perisic che viene respinto da Courtois. Il pallone viene allontanato in tempo, prima che possa arrivarci Lukaku

79′ – Vinicius tenta subito la conclusione a giro, palla larga

78′ – Sensi prende il posto di Gagliardini

77′ – Hazard lascia il campo a Vinicius Junior

73′ – Prova il tiro Sanchez, ma il pallone viene respinto dalla difesa del Real

71′ – Sinistro a giro di Perisic che termina al lato

70′ – Tiro da fuori di Hazard, pallone che esce di poco al lato con Handanovic immobile

66′ – Traversone a cercare Sanchez, esce Courtois che blocca facilmente

64′ – Sanchez prende il posto di Hakimi

63′ – Gestisce palla il Real che sembra in totale controllo della gara

59′ – GOOOOOL DEL REAL MADRID! Dagli sviluppi di calcio d’angolo, Lucas Vazquez serve il neo entrato Rodrygo sul secondo palo e il brasiliano al volo batte Handanovic

59′ – Doppio cambio deciso da Zidane: Casemiro e Rodrygo prendono il posto di Odegaard e Mariano Diaz

58′ – Deviata la conclusione di Vazquez, sarà angolo per il Real

56′ – Cross insidioso di Perisic, smanaccia Courtois

53′ – De Vrij anticipato ad un passo dalla porta, si salva il Real

53′ – Niente di irregolare per il VAR, sarà solo angolo per l’Inter

52′ – Contatto in area di rigore al momento del cross. Gagliardini protesta, in corso il silent check del VAR

52′ – Posizione per l’Inter, fallo di Vazquez su Hakimi. Chance per i saltatori nerazzurri

50′ – Calciato verso la porta l’angolo del Real, pallone fuori

49′ – Deviato il cross di Mendy, sarà angolo

47′ – Subito aggressivo il Real che schiaccia l’Inter

46′ – Doppio cambio nell’Inter, fuori Lautaro e Bastoni, dentro Perisic e D’Ambrosio

46′ – L’Inter batte il calcio d’inizio del secondo tempo

22:04 – INIZIA LA RIPRESA 

Si è chiusa 1-0 per il Real Madrid la prima frazione di gioco del big match contro l’Inter. Blancos subito in vantaggio con Eden Hazard, che al 7° minuto ha realizzato un calcio di rigore che si era procurato Mariano Diaz al 5′ per fallo di Barella. Gli ospiti hanno sfiorato il raddoppio al 13′ con Lucas Vazquez, che ha colpito un palo interno dopo una conclusione dalla distanza. Quando l’Inter è parsa entrare in partita, si è ritrovata in 10 uomini per l’espulsione di Vidal, dopo veementi proteste per, a detta sua, un rigore non assegnato.

21:47TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45’+2′ – Tiro debole di Modric che si spegne al lato

45’+1′ – Quarto corner conquistato dal Real

45′ – Saranno due i minuti di recupero

42′ – Ritmi più blandi negli ultimi minuti, l’Inter tenta di affacciarsi nella metà campo avversaria, ma l’inferiorità numerica pesa

37′ – Skriniar conquista fallo sugli sviluppi del corner

37′ – Conquista un calcio d’angolo il Real

35′ – Il VAR ha confermato la scelta dell’arbitro sulla mancata assegnazione del rigore

33′ – Vidal espulso per proteste!

33′ – Vidal steso in area di rigore, per l’arbitro non c’è nulla

31′ – Calcia dalla distanza Kroos, la palla finisce in curva

29′ – Colpo di testa di Nacho, il pallone termina tra le braccia di Handanovic

28′ – Tiro potente ma centrale di Hazard, Handanovic devia in corner

27′ – Vidal allontana di testa il cross indirizzato sul primo palo

27′ – Deviato il cross di Vazquez, sarà angolo

26′ – Termina alto il tiro di Lukaku

25′ – Punizione dal limite per i nerazzurri

25′ – Conclusione da fuori area di Bastoni, il tiro viene deviato ma era fuorigioco

23′ – Tenta la girata in area Lautaro, ma Varane lo marca stretto e permette a Courtois di intervenire

21′ – Bell’azione dell’Inter, che porta alla brutta conclusione di Vidal da fuori area

19′ – Primo giallo del match, ammonizione per Gagliardini dopo un fallo su Modric

17′ – Errore in impostazione dell’Inter che permette a Mendy di recuperare palla. Il terzino non calcia in porta e tenta di servire Vazquez, ma il passaggio è troppo forte e i nerazzurri si salvano

16′ – Resta in zona offensiva il Real, che è in controllo della gara

13′ – Palo di Vazquez! Tiro da fuori dello spagnolo che colpisce la parte interna del legno

12′ – Conclusione di Barella deviata, facile la presa di Courtois

8′ – Prova a costruire l’azione l’Inter, che deve tentare di trovare subito la rete del pareggio e non farsi sopraffare dai Blancos

7′ – GOOOOOL DEL REAL MADRID! Handanovic intuisce, ma non può nulla sulla conclusione di Hazard

5′ – Rigore per il Real! Fallo su Nacho di Barella, per l’arbitro nessun dubbio

4′ – E’ il Real ora a gestire palla, nel tentativo di crearsi spazi utili

2′ – Non crea problemi il traversone dei nerazzurri

2′ – Possesso per l’Inter, che conquista un calcio d’angolo

1′ – Il Real Madrid dà inizio al match

21:00INIZIA LA PARTITA 

20:58 – Viene rispettato un minuto di silenzio per la morte di Diego Armando Maradona

20:56 – I calciatori entrano in campo

20:48 – L’a.d. dell’Inter, Marotta, ha parlato prima dell’inizio del match: Maradona rappresentava un’icona già allora perché era un campione. Il ricordo sarà indelebile per le emozioni che ha generato”.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE INTER  (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Vidal, Young; Barella; Lautaro Martinez, Lukaku.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Nacho, Mendy; Modric, Odegaard Kroos; Lucas Vazquez, Mariano Diaz, Hazard.

Come arrivano Inter e Real Madrid alla partita

Torna la Champions e per l’Inter c’è da superare l’ostacolo Real Madrid. Una falsa partenza quella dei nerazzurri, che nel proprio girone non hanno ancora vinto dopo 3 partite. Sono arrivati due pareggi, contro Borussia Monchengladbach e Shakhtar Donetsk e una sconfitta proprio contro le Merengues nella gara d’andata. Gli uomini di Conte non possono più sbagliare se vogliono puntare agli ottavi di finale e dovranno cercare di mostrare la stessa grinta emersa in campionato, con la rimonta da 0-2 a 4-2 sul Torino.

Anche per il Real l’inizio di stagione non è stato dei più promettenti. La squadra di Zidane ha ottenuto 4 punti in Champions, perdendo con lo Shakhtar, pareggiando in rimonta negli ultimi minuti con il ‘Gladbach e vincendo contro l’Inter. In campionato, dopo 9 partite, è quarto, ma con un distacco di 6 punti dalla Real Sociedad che ha disputato un incontro in più. E’ necessario trovare continuità, a partire da stasera.

Potrebbe interessarti anche: Inter-Real Madrid, Conte: “E’ una finale”. Che schiaffo a Eriksen

I precedenti tra Inter e Real Madrid

Inter-Real Madrid, i precedenti della gara (Getty Images)
Inter-Real Madrid, i precedenti della gara (Getty Images)

Sarà il 14° scontro totale tra queste due formazioni e i precedenti sorridono al Real, che ha vinto 7 partite, contro i 5 successi nerazzurri e nessun pareggio. L’ultimo trionfo dell’Inter risale al 2014, in un match valido per l’International Champions Cup terminato ai calci di rigore. In una gara ufficiale, invece, bisogna risalire al 1998, quando i Galacticos furono sconfitti per 3-1 nella fase a gironi di Champions. Il Madrid ha invece vinto l’ultimo match, quello dello scorso 3 novembre, con reti di Benzema, Ramos e Rodrygo, ma non ha mai battuto in nerazzurri a San Siro in un incontro ufficiale.

Leggi anche -> Inter-Real Madrid, Conte osservato speciale: un ko può rovinare il rapporto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *