Milan-Fiorentina, Bonera: “Presto per lo Scudetto, vogliamo restare in alto”

Il Milan trova la settima vittoria in campionato. Quanto basta per essere in testa: Romagnoli e Kessie in gol, rossoneri cominciano a sognare. Vittoria contro la Fiorentina che sa di riscatto. Le parole di Pioli nel post partita.

Milan capolista. Questo è il dato più importante. L’altra certezza per Pioli, che guarda da casa aspettando di poter tornare, è avere un gruppo solido, unito e fiducioso dei propri mezzi. Bonera un’ottima spalla su cui appoggiarsi, al resto pensano Romagnoli e Kessie (che si permette persino di sbagliare un rigore). 2-0 contro la Fiorentina sontuoso, una prestazione che apre la porta ai sogni: i rossoneri sono tornati in testa e vogliono restarci. Le parole di Bonera a fine partita:

Anche senza Pioli ormai siete un gruppo rodato, Tonali sta ingranando…

“Il mister è a capo di questo gruppo, felici per i risultati ottenuti. Seguiamo le sue indicazioni, contenti per Sandro Tonali e la prestazione odierna. Manca davvero troppo per parlare di Scudetto, così facendo c’è la voglia di restare in alto. Per atteggiamento e passione non vogliamo mollare mai. Vediamo come andrà, ma siamo contenti di tutti i ragazzi.

Leggi anche – Lazio, Immobile stacca Signori: 108 gol con i biancocelesti per l’attaccante

Milan, Bonera ammette: “Siamo un gruppo forte e unito, ma è presto per lo Scudetto”

Milan, vittoria importante contro la Fiorentina (Getty Images)
Milan, vittoria importante contro la Fiorentina (Getty Images)

A proposito della continuità di Tonali e del Milan: si può parlare di Scudetto? E lei al ruolo di allenatore ci sta prendendo gusto?

“Atteggiamento continuo, c’è da parlarne spesso. Sandro si è allenato bene, ci è voluto un po’ di tempo ma ormai è rodato. Così come tutta la squadra. Ormai siamo consapevoli dei nostri mezzi. Le assenze pesano talvolta, ma c’è voglia di riscattarsi sempre. La mia presenza qui è una piccola parentesi in un percorso personale che ha bisogno di tempo, felice di lavorare con un allenatore che mi sta facendo crescere anche professionalmente.

Leggi anche – Milan-Fiorentina: Romagnoli e Kessie firmano la settima vittoria rossonera