Montiel, nuova idea della Roma: la strategia del nuovo ds dei giallorossi

Montiel è il nome nuovo per la difesa della Roma. Il direttore sportivo dei giallorossi prepara il colpo già per questo gennaio

Il nuovo direttore sportivo della Roma, Tiago Pinto, ha dovuto rimandare il suo arrivo nella Capitale. Motivo? E’ risultato positivo al Covid lo scorso 22 dicembre e si trova ancora in Portogallo. Nonostante il virus ha già iniziato a lavorare per il suo nuovo club, specialmente in un periodo delicato come il calciomercato invernale. La squadra di Paulo Fonseca, molto probabilmente, verrà ulteriormente rinforzata sia in attacco che in difesa. L’idea è quella che arrivi sia un centravanti che un terzino destro (anche perché sia Bruno Peres che Santon sembrano molto vicini ad una cessione e non saranno confermati).

Piace sempre l’olandese del Celtic, Jeremie Frimpong, ma il nome caldo è un altro e arriva direttamente dall’Argentina: stiamo parlando di Gonzalo Montiel che gioca nel River Plate. Attualmente è impegnato con il suo team per la sfida di mercoledì contro il Palmeiras, valevole per l’andata della semifinale della ‘Copa Libertadores‘, equivalente alla nostra Champions League

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zaniolo risponde alle voci sulla compagna: il duro attacco del romanista

Montiel può arrivare subito oppure a zero a giugno

Gonzalo Montiel (Getty Images)

Classe 1997 ha compiuto 24 anni proprio oggi, il primo dell’anno. Calcisticamente cresciuto con il River Plate, ha esordito in prima squadra nel 2016. Nelle ultime settimane pare che avrebbe rifiutato il rinnovo del contratto con i ‘Millionarios‘ (scadenza nel giugno del 2021) proprio perché la sua intenzione è quella di continuare la sua carriera calcistica in Europa.

LEGGI ANCHE >>> Otàvio, il trequartista del Porto che piace alla Roma: non è impossibile

Il rischio di perderlo a parametro zero tra qualche mese c’è eccome. Ed è per questo motivo che la società argentina intende monetizzare dalla sua cessione e potrebbe fare le valigie nei prossimi giorni. Prima, però, l’impegno in Copa dove nell’altra semifinale ci sono i rivali storici del Boca Juniors che se la vedranno con i brasiliani del Santos. Attualmente la sua clausola vale 16 milioni di euro, ma a questo punto è molto facile che per portarlo via dal Sudamerica serva molto meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *