Bundesliga, risultati 3 gennaio: il Bayern Monaco show, Borussia Dortmund ok

Bundesliga, il Bayern rimonta da 0-2 a 5-2 contro il Mainz. Primo gol stagionale di Sancho nel 2-0 del Borussia Dortmund al Wolfsburg

Larga vittoria per 5-2 contro il Mainz e primo posto per il Bayern di Monaco, che rimonta due gol di svantaggio poi vola e mantiene la testa della classifica con 33 punti. Penultima a quota sei la squadra di Siewert. Vittoria anche per il Borussia Dortmund che supera 2-0 il Wolfsburg nella prima gara interna del nuovo tecnico Edin Terzic. Si conferma una tradizione positiva per i gialloneri. Nessun allenatore ha più perso la prima in casa dopo Bert van Marwijk nel 2004, sconfitto allora proprio contro il Wolfsburg.

I bavaresi passano in svantaggio di due gol nel primo tempo, gol di Burkardt e Hack. Ma una situazione simile non spaventa la formazione di Flick, che nel 2020 ha segnato 66 gol in 30 partite di campionato con una media di 2.2 reti a partita, la più alta nella storia del club. Infatti nel secondo tempo, la musica cambia. Il Bayern, avversario della Lazio in Champions League, travolte il Mainz nel secondo tempo. Vanno in gol Kimmich, Sané, Sule e due volte Lewandowski, di cui una su rigore. Con questa doppietta, il polacco ha raggiunto i 19 gol nelle prime 14 giornate di questo campionato. In Bundesliga, a parità di incontri disputati, solo Gerd Muller aveva fatto meglio: ne segnò infatti 20 nel 1968-69.

Leggi anche – Moukoko, una notte indimenticabile: record infranto in Bundesliga

Bundesliga: Borussia Dortmund, buona la prima in casa di Terzic

Bundesliga: Borussia Dortmund, buona la prima in casa di Terzic
Bundesliga: Borussia Dortmund, buona la prima in casa di Terzic

Akanji e Sancho firmano la decima vittoria del Borussia negli ultimi undici scontri diretti. Per l’ottava volta di fila, i gialloneri mantengono la porta inviolata. Eguagliata la serie record di cleansheet contro uno stesso avversario nella storia della Bundesliga, le otto partite senza subire gol del Bayern Monaco contro l’Eintracht Francoforte tra il 2012 e il 2016.

Si riprende il Borussia che ha ottenuto 15 punti nelle prime sei giornate, ma solo altri dieci da allora. Festeggia Jadon Sancho, che non aveva ancora segnato quest’anno nonostante 24 tiri in porta. Nella scorsa stagione aveva realizzato 17 gol su 53 conclusioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *