Milan-Juventus, Pirlo: “Cristiano Ronaldo è oro. Oggi esito tamponi”

Domani alle ore 20:45 ci sarà il big match della 16esima giornata tra Milan e Juventus. Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di San Siro, dove i tre punti saranno fondamentali

La 16esima giornata di Serie A si conclude con il grande match tra Milan e Juventus. I bianconeri arrivano a San Siro a caccia della vittoria, per rosicare più punti possibili dalla vetta di Serie A. La formazione di Andrea Pirlo è reduce dal largo successo per 4 a 1 contro l’Udinese, mentre i rossoneri arrivano dalla vittoria esterna contro il Benevento per 2 a 0.

Alla vigilia dell’incontro di San Siro ha parlato il tecnico bianconero. Queste le sue parole: “Questa settimana abbiamo fatto i tamponi e stiamo aspettando i risultati. In questo pomeriggio ne sapremo di più. Il nostro obiettivo è rimontare e scalare la classifica. Abbiamo iniziato al meglio il 2021, con una vittoria. Cerchiamo sempre di migliorare e vedremo tra due mesi in che situazione saremo. Domani non sarà comunque una partita decisiva. E’ sicuramente affascinante, lo era da calciatore e lo sarà anche da allenatore”.

SUL MILAN – “Ci ho giocato per 10 anni e ho vinto tanto. Sarà una gara speciale, anche se dell’attuale dirigenza conosco solo Maldini. Vedendo i loro video, noto che sono molto forti nel recuperare la palla e ripartire. Non dobbiamo dare spazio ai loro contropiedi. Vengono da molti risultati positivi e non perdono da un anno. E’ la squadra più forte ed è l’avversario da battere. Andremo a San Siro a viso aperto”.

Leggi anche – Milan-Juventus, Pioli: “Ho rimproverato Ibrahimovic per Tik Tok”

Milan-Juventus, Pirlo sulla sfida e non solo

Milan-Juventus, Pirlo alla vigilia
Milan-Juventus, Pirlo alla vigilia (Getty Images)

SINGOLI –Dybala ieri aveva qualche linea di febbre, ma oggi sta molto bene e credo che sarà della partita. Anche Arthur sta molto meglio, è stato fuori molto tempo per via del versamento alla gamba. Domani ci sarà, così come Rabiot, che rientra dalla squalifica. Morata? Sta recuperando, sta facendo fisioterapia. Nei prossimi giorni valuteremo meglio. Chiellini e Demiral non hanno ancora i 90 minuti nelle gambe. Danilo è un calciatore molto intelligente, puntavamo su di lui da inizio stagione. A destra ho lui e Cuadrado, a sinistra Frabotta: vediamo chi sostituirà Alex Sandro“.

RONALDO – “Abbiamo individuato la posizione ideale per lui, dove può rendere al meglio e magari stancarsi meno. Fin dall’inizio abbiamo cercato di sfruttarlo al meglio per le sue caratteristiche. Volevamo renderlo decisivo negli ultimi metri. E’ un campione che è stato decisivo ovunque, è normale che quando lo si ha in squadra si dipenda da lui. Anche Ibrahimovic è fondamentale per il Milan, perché gli cambia il modo di giocare, anche se hanno trovato delle alternative valide con la sua assenza”.

MERCATO – “Se ci saranno opportunità le valuteremo. Quagliarella? Lo conosco e posso dire che è un grande attaccante. ne parleremo nei prossimi giorni, ora pensiamo alla partita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *