Lazio-Roma, Fonseca: “Ambizione è di vincere sempre”

Lazio-Roma, Fonseca alla vigilia del match contro i biancocelesti di Inzaghi per la partita di domani sera in programma alle ore 20:45 allo stadio ‘Olimpico’

Conferenza prepartita per l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca. Domani sera la sua squadra affronterà la Lazio di Simone Inzaghi in un attesissimo Derby, valevole per la diciottesima giornata del campionato di Serie A. La buona notizia per il tecnico portoghese è che ha recuperato Pedro. L’ex Barcellona, però, partirà dalla panchina. Queste le sue parole in sala stampa: “Tiago Pinto che parla di un progetto importante per la Roma, cosa ne pensa? Ho sentito le sue parole. Ha parlato anche di ambizione e credo che sia importante. Stiamo lavorando tutti insieme per essere una squadra ambiziosa e che vuole vincere sempre. 

Schiererà la stessa squadra per il Derby come quella di domenica? Lo scopriremo domani chi giocherà.

Derby? Non l’ho perso. Tutti noi sappiamo che è un match importante, sono solo tre punti che vogliamo avere e portarli a casa.

A cosa manca per avere continuità. Sulla condizione e sull’aspetto psicologico?  Non è un problema fisico, nell’ultimo incontro ha dimostrato che gli ultimi 30 minuti contro l’Inter abbiamo dimostrato personalità. E’ difficile per tutte le squadre avere 90 minuti con grande intensità, stiamo lavorando per questo e per essere più equilibrati. Abbiamo analizzato la partita, insieme ai giocatori abbiamo visto gli errori e per non farli più in futuro.

Si sta creando un gruppo in grado di vincere? Come ho detto prima, l’ambizione deve essere sempre presente. Giocare ogni partita sperando di vincere sempre. Questo non ci deve mancare”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio-Roma, Inzaghi: “Vietato sbagliare. Immobile e Luis Alberto ci saranno”

Lazio-Roma, Fonseca: “L’aggressività non deve mai mancare

Fonseca
Paulo Fonseca (Getty Images)

Formazione? Ho già parlato, lo scopriremo domani. Quello che posso dire è che le ultime partite giocate lo abbiamo fatto con un modulo diverso. Sappiamo le importanze dei nostri avversari come Luis Alberto  e Milinkovic-Savic. Occhio ai loro attaccanti. Hanno individualità molto forti. Non ho nessun dubbio su chi schierare domani.

Tifosi? Non è un vantaggio giocare senza pubblico. Io come i miei giocatori preferiamo giocare con il pubblico. Giocare senza è brutto. Abbiamo voglia di rivederli allo stadio. 

Problemi di testa? No. A volte la squadra ha momenti di sconforto. Però stiamo lavorando per cercare un equilibrio per tutti i 90 minuti”.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, arbitri 18a giornata: Inter-Juve a Doveri, Orsato per Lazio-Roma

Vuole dare più solidità al suo calcio dal basso? Una caratteristica del calcio italiano è quella di recuperare subito il pallone. E’ una cosa su cui lavoriamo spesso. Sappiamo che la Lazio è un team forte in contropiede. Abbiamo lavorato su quello che ci aspetterà domani.

Come sta Pedro? Sta bene, sarà convocato. 

Cosa non può mancare a questa squadra domani? L’aggressività“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *