Inter-Juventus, Lautaro: “Io e Lukaku veniamo dal niente, ci capiamo bene”

Inter-Juventus, Lautaro racconta il suo rapporto con il compagno d’attacco Lukaku alla vigilia del big match di domenica

Da Juve-Inter a Inter-Juve. Dall’8 marzo 2020 al 17 gennaio 2021, giorno della partita. Cambia tutto in quasi un anno, ma forse non cambia nulla. Dieci mesi fa, si giocava il derby d’Italia con lo Stadium chiuso, nel prologo di una pandemia che stavamo solo iniziando a conoscere.

Il calcio, da quel giorno, non è stato più lo stesso. Si giocava il recupero della 26ma giornata, una giornata che avrebbe dovuto disputarsi una settimana prima e poi rinviata a causa dell’epidemia. La minaccia del lockdown era forte, i treni erano presi d’assalto, le partite di Serie A dividevano gli italiani.

Alla fine, si sceglie di fissare il recupero l’8 marzo, data ultima del DPCM che in quel momento impone di giocare a porte chiuse. Si gioca senza pubblico, la Juve vince 2-0 poi dopo Sassuolo-Brescia si ferma tutto. Domenica si ricomincia, a San Siro e ancora senza tifosi.

Leggi anche – Inter, Bastoni suona la carica: “La Juventus è la squadra da battere”

Inter-Juventus, Lautaro elogia Lukaku

Inter-Juventus, Lautaro elogia Lukaku
Inter-Juventus, Lautaro elogia Lukaku

Lautaro Martinez accende la vigilia della sfida. In un’intervista con SportWeek, di cui vengono anticipate alcune dichiarazioni attraverso il profilo Instagram della testata, il “Toro” ha raccontato la sua partnership in attacco con Lukaku.

Lui e il belga hanno instaurato un feeling crescente, in campo e fuori. E come spesso capita nel mondo del calcio, questo fa la differenza. “Stiamo bene, in campo e fuori. Veniamo dal niente, ci capiamo bene” ha detto.

L’argentino ha confessato di essere un perfezionista. “Mi arrabbio sempre quando perdo” ha detto Lautaro, che ha sottolineato l’importanza della compagna Agustina che presto gli darà una figlia, Nina. “Voglio lavorare bene e vincere qualcosa di importante. Sogno lo scudetto con l’Inter” ha promesso Lautaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *