Nzola, il piccolo Lukaku dello Spezia stupisce la Francia: il record

M’Bala Nzola ha segnato nove gol in Serie A su dodici tiri nello specchio. Al quotidiano francese L’Equipe lancia un messaggio a Deschamps

A 24 anni, M’Bala Nzola ha stupito tutti. In questa stagione, nello Spezia rivelazione di Italiano, ha segnato nove gol. Il quotidiano francese L’Equipe lo celebra. Ha infatti realizzato più reti di Karim Benzema (8 gol), Alexis Lacazette (7), Antoine Griezmann (5), Olivier Giroud (3). Ovvero, è il miglior marcatore francese dei primi quattro campionati europei: Bundesliga, Liga, Premier League e Serie A.

Nell’intervista concessa all’Equipe, ci tiene a precisare un aspetto della sua biografia. Non è nato a Troyes, come spesso si legge, ma in Angola. In Francia ci è arrivato a cinque anni. A Troyes però si è formato nel calcio fino ai diciott’anni.

Nel 2014, sente che vuole guardare il mondo e giocare all’estero. Lo scout Keba Cissé gli procura un contatto con la Cremonese, che allora gioca in Serie C. Nzola, in un atto di giovanile ambizione di cui ha ammesso di essersi pentito, preferisce un’altra destinazione. Va in Portogallo, all’Academica di Coimbra che allora milita in prima divisione. Ma lo confinano per quasi tutta la stagione nella squadra Under 19.

E’ il momento più duro della sua carriera. Dall’Academica, passa nella terza serie portoghese, alla Sertanense. Ma non si diverte. Non vuole tornare in patria, lo vivrebbe come una sconfitta. Ma non decolla. Si trasferisce in Italia al Francavilla, appena promosso in Serie C. Accarezza la Serie B, con la maglia del Carpi, poi ritorna di nuovo in C a Trapani.

Leggi anche – Milik, via libera al Marsiglia: l’annuncio di Villas-Boas

Nzola, la rinascita allo Spezia e il messaggio a Deschamps

Nzola, la rinascita allo Spezia e il messaggio a Deschamps
Nzola, la rinascita allo Spezia e il messaggio a Deschamps

Ha molti dubbi, Nzola. La retrocessione dalla Serie B alla Serie C diventa una sorta di fallimento personale. Tutto cambia nel 2019, quando Italiano lo chiama allo Spezia. L’attaccante mancino, potente e letale sotto porta, lo conquista. Con un profilo associato a quello del belga Romelu Lukaku, partecipa alla storica promozione dello Spezia in Serie A.

Il francese è la vera rivelazione di questo campionato. Come svelano i dati Stats Perform, tra i giocatori che hanno segnato almeno nove gol nei cinque principali campionati europei, nessuno ha tirato in porta meno di Nzola, che ha realizzato nove gol su 12 conclusioni nello specchio.

Leggi anche – Milik, via libera al Marsiglia: l’annuncio di Villas-Boas

Mi sono sempre dato degli obiettivi, vorrei essere tra i cinque migliori cannonieri del campionato” ha spiegato all’Equipe. Ha anche lanciato a Didier Deschamps. Ha rivelato, infatti, che l’Angola l’ha chiamato per esordire in Nazionale ma ha detto di non avere più il passaporto. In ogni caso, il sogno adesso sarebbe giocare il prossimo Europeo con la maglia della Francia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *