Pagelle Roma Manchester United: Pellegrini da finale, Cavani implacabile

Niente da fare per la Roma cui non riesce il compito proibitivo di recuperare il pesante passivo subito dal Manchester United nella gara d’andata, nelle pagelle onore per Pellegrini, meriti per Cavani

Roma Manchester United
Duello tra Mancini e Cavani (Getty Images)

Una Roma con tanti infortunati, e non molto fortunata, che per almeno un quarto d’ora fa paura anche al Manchester United, esce con l’onore delle armi dall’Europa League, ultima squadra italiana ad abbandonare le coppe europee. Troppo il peso della gara d’andata.

In una partita dal compito comunque proibitivo, brilla soprattutto Pellegrini: doppietta di Cavani, almeno cinque parate decisive di De Gea.

Roma Manchester United, le pagelle

ROMA

Mirante – Cavani lo sollecita più volte e lui si guadagna qualcosa più della sufficienza. Voto 6.5

Karsdorp – Nel primo tempo mette costantemente in difficoltà Shaw. Poi si ridimensiona ma non molla mai fino alla fine. Uno dei più vivaci. Voto 6.5

Smalling Il tempo di ambientarsi a una difesa a quattro che sembra scricchiolare e si fa male. Voto 6

29’ Darboe Fisico imponente, molto diligente. Si disimpegna autorevolmente dimostrando di meritare altre occasioni. Voto 6.5

Ibanez – Sempre un po’ svagato in fase difensiva. Purtroppo per quanto si imponga bene in avanti i due aspetti fanno media. Voto 5.5

Bruno Peres – Incastrato in una linea avversaria che sembra allestita per impedirgli di giocare, trova un paio di spunti. E poco altro. Si fa male anche lui. Voto 5.5

69’ Santon – Prova a forzare sul lato sinistro giocando con impegno quando ormai la partita è segnata. Voto 6

Mancini – Peccato per quella splendida occasione nel primo tempo, per il resto una prestazione più che dignitosa. Voto 6.5

Cristante – Quando la Roma non ha più nulla da perdere e si porta con insistenza in avanti riesce a fare la differenza. Voto 6.5

Mkhitaryan – Spinge bene nel momento migliore della Roma. Forse un po’ troppo lezioso in alcuni frangenti, porta palla elegantemente quando servirebbe una scure. Voto 6

Pellegrini – Anima della squadra, devastante quando prova a imporsi, assillante quando cerca di rubare palla. Tanti meriti sul risveglio giallorosso, gol strameritato. Ne meritava almeno un altro. Voto 7.5

Pedro – Offre in modo un po’ episodico la palla gol del pareggio a Dzeko, peccato per la palla gol fallita che poteva riaprire il conto e anche per quel palo, a risultato ormai quasi chiuso.  Ma continua a provarci. Voto 6.5

75’ Zalewski – Gioca con grande senso di responsabilità e viene premiato da un bel gol all’esordio. Voto 6.5

Dzeko – Nel conto delle palle gol costruite dalla Roma finisce per segnare la più semplice e non dare molti contributi a tutte le altre. Voto 6

75’ Borja Mayoral – Cerca di trovare spazio in una squadra che di palle gol ne costruisce molte. Ma non offre la zampata. Voto 5.5

LEGGI ANCHE > Europa League, highlights Roma-Manchester United: gol e sintesi partita | VIDEO

LEGGI ANCHE > Europa League, Roma-Manchester United DIRETTA: ultimi tentativi di entrambe le squadre

Roma Manchester United
Colpo di testa di Edin Dzeko, autore del primo gol della Roma (Getty Images)

MANCHESTER UNITED

De Gea – Almeno tre ottimi interventi. E con parecchia fortuna su almeno altre due occasioni della Roma. Voto 7

Wan-Bissaka – Passa in cronaca solo per un brutto calcio che gli costa l’ammonizione. Voto 5.5

46’ – Williams – Passa un bruttissimo quarto d’ora commettendo anche un paio di errori grossolani. Voto 5

Bailly – Inizialmente concede giusto un paio di lampi alla Roma, ma nel secondo tempo si trova al centro di una bella grandinata. Voto 5

Maguire – Soffre il clima di vacanza di molti suoi compagni, lui non farebbe passare nulla, forte di un gran fisico e di una condizione eccellente, ma finisce per soffrire. Voto 7

Shaw – Lento, impacciato, sembra costantemente in ritardo. Voto 5

46’ Alex Telles – Si limita allo stretto necessario a volte con un po’ troppa indolenza. Voto 6

Pogba – Si nasconde e preferisce risparmiarsi in una partita che non vive certo del suo entusiasmo. Voto 5.5

63’ Matic – Decisamente molto meglio di Pogba, se non altro per presenza e dedizione. Voto 6.5

Fred – Si limita a qualche sgroppata e a un paio di giocate pregevoli. Poi sorveglia la fascia, e la presidia con ordine. Voto 6

Greenwood – Molto attento a svolgere il suo compitino soprattutto in fase di copertura, spreca poco. Voto 6

Bruno Fernandes – Tre quarti del merito sui gol di Cavani sono suoi. Sempre apprezzabile il modo in cui cerca di far viaggiare la palla. Voto 7

Van De Beek – Della sua classe straordinaria si intravede pochissimo, gioca quasi svogliato. Voto 5.5

Cavani Una bella doppietta, almeno altre due importanti occasioni. Saldo più che attivo. Voto 7

72’ Rashford – Poche occasioni per mettersi in luce in una gara che ormai è spostata dall’altra parte del campo. Voto 5.5