Coppa Italia, highlights Fiorentina-Juventus: gol e sintesi partita | VIDEO

La Juventus sbanca il Franchi con un’autorete di Venuti a un minuto dalla fine che punisce un’ottima Fiorentina.

All’Artemio Franchi va in scena la seconda semifinale di andata della Coppa Italia, di fronte la Fiorentina di Italiano e la Juventus di Allegri, ma soprattutto c’è il ritorno di Dusan Vlahovic a Firenze.

ikoné fiorentina juventus calciotoday 20220302 LaPresse
Ikoné disperato per una delle occasioni sprecate dalla Fiorentina contro la Juventus. (LaPresse)

Il clima è ovviamente incandescente, come lecito aspettarsi per una sfida sempre molto sentita a Firenze, ma più che mai in questo momento, dopo il chiacchieratissimo trasferimento di Vlahovic in bianconero.

I viola partono lanciatissimi spinti a gran voce dal proprio pubblico e la prima occasione arriva già al quarto d’ora sugli sviluppi di un appoggio sbagliato di Perin, Bonaventura ha la chance di colpire con la porta sguarnita ma calcia in curva.

La Fiorentina domina e costruisce un’altra grande occasione al 26′ con una ripartenza che porta al tiro Ikoné, ma il diagonale esce di un soffio e la Juventus si salva ancora.

Partita intensa che vive fondamentalmente delle fiammate della Fiorentina per la prima metà di gara, il risultato però resta sullo 0-0. Vediamo se la Juventus riuscirà a reagire nella ripresa.

Fiorentina-Juventus: i momenti salienti del match

vlahovic juve fiorentina calciotoday 20220302 LaPresse
Vlahovic ex-Fiorentina, accolto dai fischi al suo ritorno al Franchi con la maglia della Juventus. (LaPresse)

Primo cambio obbligato per la Fiorentina, nelle ultime battute del primo tempo infatti si è infortunato Odriozola, colpito al ginocchio. Al suo posto entra Venuti.

Pronti via ed il copione resta invariato, Torreira manda in porta Ikoné che dopo un grande controllo calcia e scheggia l’incrocio dei pali. Ennesimo rimpianto per la Fiorentina.

Primo squillo Juventus al 55′ ed è ovviamente Dusan Vlahovic a rendersi pericoloso, lanciato in area ha tentato il pallonetto, ma Terracciano non si è fatto sorprendere.

Primo cambio al 59′ per la Juventus con Allegri che fa entrare Morata per Kean. Segue pochi minuti dopo un doppio cambio da parte della Fiorentina, lasciano il campo Saponara e Piatek, rilevati da Sottil e Cabral.

La partita inizia ad incattivirsi un po’ e volano un paio di cartellini gialli per la Fiorentina, a finire nella lista dei “cattivi” sono Bonaventura e Milenkovic (entrambi non diffidati per fortuna dei viola) rispettivamente al 71′ e 72′.

COPPA ITALIA, FIORENTINA-JUVENTUS: PER GLI HIGHLIGHTS – CLICCA QUI

Egoista Cuadrado al 77′ che spreca un’occasione da posizione defilata sulla destra provando il destro a sorpresa sul primo palo che finisce sull’esterno della rete anziché servire i compagni in area.

Italiano si gioca le sue ultime carte al minuto 84′ con un doppio cambio: escono Castrovilli ed Ikoné ed al loro posto entrano in campo Duncan e Gonzalez per la Fiorentina.

Sembra che la partita sia destinata a terminare senza ulteriori sussulti consegnando agli almanacchi un altro 0-0 dopo quello di ieri nel derby di Milano.

Al 91′ però succede l’impensabile: Cuadrado mette in mezzo ed un liscio di Milenkovic causa la deviazione fortuita di Venuti che mette dentro la sua porta.

Finisce 0-1 per la Juventus, che si regala un grande vantaggio (in questa edizione vale ancora la regola del gol in trasferta) per la qualificazione alla finale che si deciderà nel match di ritorno allo Stadium, in programma per il 21 aprile.