PSG, batosta in arrivo: cosa rischiano Al Khelaifi e Pochettino

I veleni dopo l’eliminazione del PSG dalla Champions League ad opera del Real Madrid non accennano a finire, UEFA pronta al pugno duro.

Ieri sera dopo il triplice fischio il Bernabeu ha metaforicamente assunto le sembianze di uno scenario dantesco. Da una parte i padroni di casa passati dall’inferno al paradiso, dall’altra gli ospiti che invece hanno fatto esattamente il percorso opposto. Al Khelaifi e Pochettino però non ci stanno, ma la loro reazione potrebbe costargli molto cara.

PSG pochettino leonardo al khelaifi calciotoday 20220310 LaPresse
Le alte sfere del PSG: Pochettino, Leonardo e Al Khelaifi. (LaPresse)

Le polemiche erano iniziate già nella partita di andata, anche se in quella circostanza la denuncia era arrivata da ambienti madrileni. Erano infatti circolate voci su due importanti dirigenti del PSG, nella fattispecie nientemeno che Al Khelaifi e Leonardo, che nell’intervallo si erano recati nello spogliatoio dell’arbitro (Orsato, ndr) per fare “pressioni” dopo la conduzione del primo tempo.

Stavolta però siamo a Madrid e dopo i primi 45 minuti tutto sembra andare a favore del PSG, che poi all’andata si era portata a casa il risultato di 1-0 e al ritorno conduceva sempre per una rete a zero, veleggiando verso quella che sembrava una qualificazione ormai scontata. Non avevano però fatto i conti con Donnarumma, che con la sua goffa papera ha riaperto il match fino a che la disfatta non ha preso forma. Presidente ed allenatore dei francesi però non ci stanno a scaricare le colpe sul portiere e sono passati al contrattacco.

PSG, Al Khelaifi e Pochettino nei guai

PSG al khelaifi messi calciotoday 20220310 LaPresse
Al Khelaifi alla presentazione di Messi al PSG. (LaPresse)

Circolano già miti e leggende sul post-partita di Real Madrid-PSG, i protagonisti delle vicende sono Al Khelaifi e Pochettino. Stando ad alcuni racconti e testimonianze il presidente dei francesi avrebbe proferito parole e creato momenti degni di una sceneggiatura di Quentin Tarantino.

Un delegato UEFA ha chiesto al Real Madrid il video in cui si vede il presidente del club parigino che entra nello spogliatoio dell’arbitro forzando la porta per poi iniziare a sbraitargli contro. Resosi conto che un dipendente del Real Madrid stava riprendendo tutta la scena, Al Khelaifi si è diretto verso di lui per aggredirlo. Il numero uno del PSG avrebbe anche gridato “Ti ammazzo!“, prima di essere bloccato dalle sue stesse guardie del corpo.

Pare che in seguito Leonardo abbia chiesto la cancellazione delle immagini dal cellulare dell’impiegato del Real Madrid, ma non è finita qui. Anche Pochettino, seppur in modo diverso, si sarebbe messo nei guai con le dichiarazioni piuttosto forti con cui ha commentato l’arbitraggio.

Prima di prendere qualsiasi decisione la UEFA cercherà di reperire ogni prova esistente, ma da quello che trapela se tutto dovesse essere confermato il presidente del PSG rischierebbe una sorta di “DASPO“, ovvero l’inibizione dai box per assistere alle partite per un certo numero di incontri.