Lazio, occhio che ti soffiano Romagnoli: un altro club punta il difensore

La Lazio se vuole Alessio Romagnoli deve sbrigarsi a chiudere, un altro importante club infatti si sta interessando al difensore del Milan.

La vicenda che lega la Lazio e Alessio Romagnoli inizia ad assumere tratti “letterari”. Un po’ come Romeo e Giulietta, quando il difensore dichiarò la sua fede laziale nonostante giocasse nella Roma, ma oggi più come i Promessi Sposi. Questo matrimonio infatti pare proprio che “non s’ha da farsi“. Se il club biancoceleste vuole chiudere l’operazione infatti deve affrettarsi a trovare un accordo col giocatore, perché la concorrenza inizia a farsi pressante.

milan romagnoli calciotoday 20220603 LAPresse
Alessio Romagnoli, obiettivo di mercato della Lazio. (LaPresse)

Già nel corso del campionato da poco conclusosi, Alessio Romagnoli sembrava destinato al trasferimento alla Lazio. La polemica tra i tifosi laziali ed Acerbi porteranno sicuramente ad un divorzio ed il club di Lotito dovrà quindi correre ai ripari per tesserare un altro difensore titolare.

Il nome di Romagnoli sembrava essere quello giusto per tanti motivi. Innanzitutto la fede calcistica del difensore attualmente al Milan, ma in scadenza di contratto tra pochi giorni. Il centrale infatti si è sempre dichiarato laziale, il suo idolo è Alessandro Nesta e giocare nella Lazio sarebbe a tutti gli effetti il suo sogno. L’ostacolo finora sembrava essere solo il venirsi incontro con l‘ingaggio, ma adesso non è più soltanto quello.

Romagnoli, le sirene spagnole mettono in ansia la Lazio

romagnoli milan calciotoday 20220603 LAPresse
Alessio Romagnoli, in uscita dal Milan. (LaPresse)

L’ultima stagione di Alessio Romagnoli al Milan è stata con più bassi che alti. Fatto fuori nelle gerarchie, seppur sempre presente in rotazione, dalla coppia Kjaer-Tomori, ha iniziato a rivedere il campo con continuità solo grazie all’infortunio del danese. Quando però ad infortunarsi è stato lui, di fatto, il suo posto l’ha preso in pianta stabile il giovane Pierre Kalulu. Un segnale importante per quello che di fatto era pure il capitano dei Rossoneri.

Che il difensore ed il Diavolo non avessero trovato un accordo per il rinnovo è infatti cosa nota da tempo. Così si era palesato l’interesse della Lazio, destinazione graditissima a Romagnoli, che ne è tifoso da sempre. Lotito e Tare hanno quindi intrapreso una trattativa con il suo entourage per far abbassare le richieste contrattuali, ma ora è spuntato un altro ostacolo. Rino Gattuso infatti, che ha già allenato Romagnoli al Milan, vorrebbe il difensore come rinforzo per la sua nuova squadra: il Valencia. Anche dalla Spagna per ora l’offerta inerente all’ingaggio non arriva ai 3 milioni chiesti dal giocatore, ma la concorrenza c’è e la Lazio per chiudere dovrà alzare sicuramente la proposta.