Alla vigilia del debutto in campionato contro il Parma, il vicepresidente della Juventus Pavel Nedved, ha parlato al posto dell’allenatore Maurizio Sarri, che sarà fermo per quindici giorni a causa dell’influenza. L’ex Pallone d’Oro ha chiarito che l’anno che calcistico che sta per cominciare non sarà di transizione: “Sono stati fatti cambiamenti importanti, siamo convinti delle nostre scelte e crediamo che nel presente e nel futuro ci porteranno dei frutti. Ma non è un momento di transizione, sappiamo come è fatta la Juve: è fatta di professionalità, di lavoro, di sacrifici e di porsi obiettivi massimali. La Juve vuole vincere anche quest’anno”.

Fiducia totale in Maurizio Sarri

Il vicepresidente bianconero Pavel Nedved diffonde parole di fiducia nei confronti del nuovo  corso che comincerà domani. Fiducia soprattutto per il lavoro di Sarri. “La Juve è fatta per vincere, siamo convinti di aver fatto dei cambiamenti importanti – continua – Ci saranno delle difficolta’ ma Sarri sta svolgendo un grandissimo lavoro, la squadra lo sta seguendo, i giocatori si stanno formando secondo le idee che vuole Sarri. Siamo fiduciosi” conclude il vicepresidente bianconero.