Eriksen, David Silva, Modric: le grandi occasioni a parametro zero nel 2020

Eriksen, David Silva, Modric: quante occasioni a parametro zero a gennaio
Eriksen, David Silva, Modric: quante occasioni a parametro zero a gennaio

Cavani, David Silva, Modric, Götze, Eriksen. Sono solo alcune delle suggestioni che alimentano i sogni dei tifosi. E non solo. Perché sarebbero colpi “a parametro zero”, calciatori che saranno svincolati a giugno 2020. I club possono opzionarli già a gennaio senza pagare nulla per il cartellino. Il calcio è anche riscoperta di una passione per certi versi bambinesca, che in questi casi si incontra anche con l’attenzione necessaria all’equilibrio dei conti.

Eriksen e Modric i più pregiati

Christian Eriksen del Tottenham attira la fantasia di mezza Europa. Potrebbe decidere di non rinnovare con gli Spurs, arrivato alla fine del ciclo Pochettino dopo la finale di Champions di un anno fa. Con le sue qualità, l’asta per averlo rischia di essere parecchio affollata. obabile pezzo pregiatissimo del prossimo

Si dovrebbe liberare anche Willian, che non ha accettato il prolungamento annuale con il Chelsea. La Juve è in prima fila: Sarri che lo conosce avendolo allenato al Chelsea potrebbe diventare il fattore decisivo.

Dopo l’arrivo di Icardi, e le sue cinque reti in sei presenze, il PSG sembra pronto a lasciar partire Edinson Cavani. L’uruguagio ha sempre detto che il suo piano e dare tutto per la maglia fino alla fine, ovvero alla scadenza nel contratto nel 2020. C’è anche da definire il contratto di Thiago Silva, che vorrebbe chiudere la carriera a Parigi ma dal club non sono arrivata contro-proposte.

Dal Real,poi, può partire il croato Modric, Pallone d’oro 2018 e non ricandidato nel 2019, oggetto del desiderio non solo dell’Inter. Nessuna conferma su in rinnovo automatico al 2021 di cui si parlava come conseguenza del Pallone d’Oro in Spagna.

David Silva ha già annunciato pubblicamente che lascerà il Manchester City alla scadenza del contratto e che vuole andare a giocare all’estero.

I possibili svincolati in Serie A

Anche diversi calciatori di Serie A si potrebbero liberare a fine 2020. La situazione del Napoli è ancora tutta da definire. Il futuro passa per le decisioni della società contro i cosiddetti “capi” della decisione di non rispettare il ritiro e tornare a casa dopo la sfida contro il Salisburgo. Ancelotti quasi certamente non resterà in panchina la prossima stagione. In scadenza ci sono Mertens, che a Napoli però si sente come a casa, e Callejon.

La Juve, invece, dovrà lavorare almeno sui contratti di Matuidi, che ha convinto anche Sarri restando titolare fisso nonostante l’arrivo di Rabiot, e Juan Cuadrado. La Roma ha offerto un rinnovo con futuro da dirigente a Aleksandar Kolarov, l’Atalanta punta ad estendere fino al 2023 l’accordo con Ilicic. Ma ci sono anche Toloi e Palomino che possono “svincolarsi”.

Gli altri possibili colpi a parametro zero

Mario Gotze, stella del Borussia Dortmund, ha dichiarato che un’eventuale offerta dall’estero potrebbero convincerlo a lasciare la Bundesliga: l’Inter aspetta e spera. Tra i possibili svincolati di lusso a giugno anche Pedro e Giroud del Chelsea, che un anno fa ha deciso di restare ancora per una stagione e adesso può scegliere dove andare: anche qualche squadra italiana può essere interessata.

Dalla Premier League può partire Alderweireld del Tottenham, già vicino in estate alla Roma che non ha voluto pagare la clausola rescissoria, e il suo compagno di squadra Vertonghen monitorato dall’Inter. Continua a slittare il rinnovo di James Milner al Liverpool, che rischia di perdere anche Adam Lallana su cui si sarebbero già mostrati interessati club statunitensi e cinesi. Potrebbe arrivare quello di Fernandinho che al Manchester City si è riciclato anche da difensore centrale.

Tra i nomi di pregio che possono animare il mercato dei calciatori da ingaggiare a parametro zero anche l’argentino Ever Banega del Siviglia e il centravanti di peso dello Zenit San Pietroburgo Artem Dzyuba. Potenzialmente può essere un ottimo affare anche Boubakary Soumaré, centrocampista del Lille cresciuto nel PSG in continua ascesa.

LEGGI ANCHE -> Willian a parametro zero alla Juve? Sarri decisivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *