Champions League: Borussia Dortmund agli ottavi con brivido, Ajax eliminato. “Miracolo” Lione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:10
Borussia Dortmund Champions League
Champions League: Borussia Dortmund agli ottavi con brivido, Ajax eliminato. “Miracolo” Lione

Il Liverpool si dimostra invincibile anche in Champions League, batte 2-0 il Salisburgo e si qualifica al primo posto del Gruppo E. I campioni d’Europa vincono l’ultima partita del girone e chiudono a 13 punti, uno in più del Napoli che accede comunque agli ottavi di finale. Il successo dei Reds è firmato dallo spietato uno-due di Keita e Salah che al 57′ e al 58′ della ripresa stendono i padroni di casa. Il primo gol nasce da un’accelerazione di Manè che scappa sulla sinistra, arriva sul fondo e pennella un cross per la testa dell’ex Keita. Il secondo invece è una magia di Salah che, dopo alcuni errori clamorosi, si riscatta con un tocco sotto quasi dalla linea di fondo.

Il Liverpool piega in due minuti il Salisburgo

Missione compiuta per il Liverpool che sbanca la Red Bull Arena, campo ostico anche per le grandi squadre. Il Salisburgo infatti è restato in partita fino all’ora di gioco, creando come al solito diverse occasioni da gol. In ogni caso i ragazzi di Marsch possono essere soddisfatti del loro percorso, che si conclude con ottime prestazioni e l’arrivo in Europa League. Il loro gioco offensivo e dinamico ha sempre regalato spettacolo, ma stasera eliminare i campioni in carica era un ostacolo troppo grande. Piccolo rimpianto per la stellina Haaland, a segno in ogni partita del girone, tranne stasera dove non riesce a completare il suo record.

Liverpool Salisburgo
Champions League, il Liverpool non sbaglia a Salisburgo: vince 2-0 e si tiene il primato

Il Borussia Dortmund vince e condanna l’Inter

Nelle altre partite, giocate alle ore 21.00, l’attenzione era tutta rivolta sul risultato del Borussia Dortmund che coinvolgeva anche il destino dell’Inter. Alla fine, non senza soffrire, i gialloneri riescono a battere 2-1 lo Slavia Praga e si qualificano agli ottavi di finale, ringraziando il favore dei nerazzurri. Il successo arriva grazie ai gol di Sancho e Brandt che scaccia i fantasmi dopo il pareggio di Soucek a fine primo tempo. Nei minuti finali i padroni di casa giocano anche in inferiorità numerica (per l’espulsione di Weigl), ma difendono il risultato fino al triplice fischio che fa partire la festa.

L’altra sorpresa della serata è l’eliminazione dell’Ajax che perde 1-0 in casa contro il Valencia e butta via la qualificazione. Gli spagnoli invece, grazie al gol di Rodrigo, non solo vanno agli ottavi di finale ma ci arrivano come primi del Gruppo H. Al secondo posto si piazza il Chelsea che non sbaglia contro il Lille, già eliminato da tutto e sconfitto 2-1 a Stamford Bridge. I gol dei Blues arrivano entrambi nel primo tempo con il bomber Abraham e il capitano Azpilicueta.

Gli ultimi verdetti arrivano dal Girone G dove non mancano le emozioni e i colpi di scena. Il Lipsia infatti, già qualificato, si assicura il primo posto pareggiando 2-2 a casa del Lione di Rudi Garcia che però grazie a questo punto, ottenuto in rimonta e nel finale con Depay, riesce a chiudere davanti a Zenit e Benfica. I portoghesi vincono 3-0 contro i russi ma la gioia dura poco, perché alla fine sono terzi e si devono accontentare dell’Europa League.

Leggi anche – Inter-Barcellona 1-2, Ansu Fati condanna i nerazzurri: terzi ed eliminati dalla Champions